Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Massese, il grande ex Vagnati: «Percorso in salita ma certamente possibile»

L'attuale ds della Spal è rimasto molto legato alla città: «Mi auguro che persone per cui ho grande stima e affetto come Andrea Antonioli e Alfio Rossi intervengano»

L'INTERVISTA
Massese, il grande ex Vagnati: «Percorso in salita ma certamente possibile»
Massa - Un'altra sconfitta per la Massese che rimane il fanalino di coda della classifica di Serie D. Ci sono ancora 17 partite e come giustamente ha detto mister Bonuccelli non c'è da fare molti calcoli, ogni gara va vissuta come una finale, lottando con rabbia, ogni attimo, senza mai perdersi d'animo.

E' dello stesso avviso l'attuale direttore sportivo della Spal ed ex centrocampista bianconero Davide Vagnati, uno degli indimenticabili protagonisti, con Bonuccelli, del "magico" triennio 2003-2006, durante il quale la Massese inanellò due promozioni consecutive dalla Serie D alle C1.

Direttor Vagnati, tutti a Massa sanno che è rimasto molto legato alla città. Come vede dall'esterno questo difficile momento? "A Massa ho dei bellissimi ricordi. Abbiamo vinto e c'era sempre entusiasmo, ti sentivi a casa. E' un grande dispiacere che le cose non stiano andando bene, perché una squadra come la Massese, sia per la storia che per la tifoseria, merita di essere in palcoscenici più importanti e non certo nella situazione in cui si trova. Ricordo che quando c'ero io si partì dalla Serie D, c'erano molti ragazzi che poi hanno quasi tutti fatto una buona carriera. La piazza è formativa, c'è un pubblico appassionato che ti fa sentire giocatore, sono ingredienti non facili da trovare anche in categorie superiori. La cosa che più mi dispiace è che non ci sia nessuno degli imprenditori locali disposto a dare una mano alla squadra della città. Sarebbe un gesto importante e vantaggioso per tutti, come è successo qui a Ferrara quando la Spal era in C2. Sono veramente dispiaciuto di questo, mi auguro che persone per cui ho grande stima e affetto come Andrea Antonioli e Alfio Rossi intervengano e che tramite loro possano inserire le persone adeguate".

Cosa ha da dire sul tuo ex compagno di squadra Bonuccelli? "Vitaliano è un allenatore molto preparato e che ha grande cuore e sono convinto che trasmette questo suo modo di essere alla squadra. Ha dimostrato di essere così da giocatore, segnando tantissimo, e poi da allenatore, vincendo già un campionato a Gavorrano. Se è a venuto Massa è certamente per l'attaccamento che ha alla maglia e per la voglia di risollevare la società a cui è molto legato".

Crede che la salvezza sia ancora possibile?
"Si! Ci sono 5 punti dai playout, forbice permettendo, bastano un paio di vittorie per rimettersi in carreggiata. Ovvio non è facile ma i ragazzi devono crederci. In questi casi c'è da guardare giornata dopo giornata, è una montagna difficile da scalare ma con gli ultimi acquisti, l'entusiasmo dei tifosi, la serenità e il lavoro di Vitaliano, è certamente possibile".
Lunedì 14 gennaio 2019 alle 18:20:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News