Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 23.12 del 15 Dicembre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Massese, Gassani: “Domani partita da bollino rosso”

Domenica 22 alle 15 andrà in scena, allo Stadio “Degli Oliveti”, la terza giornata del campionato di Eccellenza, che vedrà impegnata la Massese contro il Cascina. Oggi, la conferenza stampa di Mister Gassani

Massese, Gassani: “Domani partita da bollino rosso”
Massa - Alle 12.45 presso la sala stampa del “Degli Oliveti”, il “diavolo” Gassani ha parlato davanti ai giornalisti in vista del match di domani contro il Cascina. Gassani ha avuto modo di presentare la partita e di rispondere alle polemiche del post Tau Calcio.

Ecco le sue dichiarazioni:

“Stamani ci ha fatto visita il primo cittadino di Massa, Persiani, che ci ha mostrato il suo appoggio. Per noi deve essere motivo d'orgoglio. L'amministrazione ci è stata vicino fin dal primo giorno e oggi è stato ribadito questo concetto. Ringrazio pubblicamente il Sindaco per gli elogi fatti alla squadra, motivo d'orgoglio da parte nostra.”

“Giomi, Dell'Amico e Materazzi, gli ultimi arrivati, sono a completa disposizione. Cela ha qualche problema al ginocchio, stamani si è allenato ma valuteremo all'ultimo momento con lo staff sanitario. Posenato ha reiniziato a correre e nei prossimi 10 giorni si allenerà ancora a parte prima di rientrare col gruppo.”

“Domani sarà una partita più dura rispetto a quella di Domenica scorsa col Tau. Il Cascina è uscito imbattuto dalle partite di Coppa e Domenica ha vinto contro una grande squadra, il Montecatini. Sono una società seria, il direttore sportivo ha allestito una buonissima squadra per l'Eccellenza e darà filo da torcere a tutti. Il Cascina è una squadra fisica, esperta, una squadra che sa leggere le varie fasi della partita. Nonostante la forza d'attacco del Montecatini, la scorsa giornata non sono riusciti a segnare a Cascina. Un avversario da prendere con le molle. Sarà durissima, una partita da bollino rosso, spigolosa, vista la forza fisica dei nostri avversari.”

“Conterà soprattutto il nostro atteggiamento, domani. Dobbiamo partire dal secondo tempo della partita col Tau. Non possiamo pensare di poter mettere in difficoltà il Cascina giocando sottoritmo: dobbiamo tenere ritmi altissimi, andare a scalare in avanti, aggredire l'avversario e incanalare la partita nella giusta direzione. Dovremo andare oltre i nostri limiti, la nostra intensità dovrà avere un valore altissimo.”

“Per quanto riguarda le polemiche saltate fuori dopo la vittoria contro il Tau, posso dire che nessun esponente della società Tau o della squadra si è lamentato. Il Tau si è complimentato con noi finita la partita. Sono una grande società, seria. Poche realtà in Italia possono vantare un settore giovanile come quello del Tau. Queste polemiche sono state create ad arte da una testata telematica, per creare zizzannie intorno alle squadre. Il Tau non si è mai lamentato. Noi non facciamo polemiche, le polemiche le lasciamo ai bar. Le polemiche stancano e noi abbiamo bisogno di rimanere concentrati solo ed esclusivamente sulle partite che ci aspettano. Gli episodi arbitrali a sfavore capitano, è questione di fortuna. Gli arbitri devono decidere in una frazione di secondo e tante volte sono situazioni difficili. Non dobbiamo occuparci del lavoro che fanno gli arbitri, che fanno questo mestiere con la stessa passione che mettiamo noi, non dobbiamo scordarcelo questo. Poi mi sembra che nessuno abbia fatto presente dei due rigori non concessi alla Massese o della mancata espulsione di un giocatore del Tau. Ma, ripeto, Domenica la Massese ha vinto perchè ha meritato la vittoria e anche la società avversaria si è complimentata per questo. Le polemiche non esistono, sono solo frutto del lavoro di dilettanti che hanno cercato di creare confusione. Il Tau non ha fatto nessuna polemica.”

“Nel precampionato non ci è mai capitato di andare sotto, tolto il Genoa. Tra campionato e Coppa ci è capitato due volte e siamo stati capaci di ribaltare le partite. Questa è una dimostrazione dello spirito e del carattere dei ragazzi, aspetti che stanno facendo la differenza fino ad ora. Se andiamo a guardare la classifica c'è solo una squadra a punteggio pieno e siamo noi. Dimostrazione della difficoltà di questo campionato, ma anche della nostra bravura e della nostra forza caratteriale.”

“Per la partita di domani non ho dubbi sulla formazione: ci saranno due o tre cambi rispetto alla partita contro il Tau, perchè sarà una partita diversa su tutti i piani e la partita ci impone questo. Durante la settimana abbiamo lavorato in base a come sappiamo il Cascina possa venire a giocarsela.”

“Qualcuno mi ha fatto presente che il Camaiore è a 4 punti da noi, ma il Camaiore deve ancora prendere un gol e ha giocato contro due squadre forti come la Pro Livorno e il Fucecchio. Il Camaiore non sta stentando. Ci vuole carattere e fortuna in questo campionato, è davvero equilibrato. Non ci sono partite facili, basta vedere i risultati. Andate a vedere San Miniato-San Marco o il il Montecatini che perde sul campo del Cascina, neo promossa. Ci sono tante squadre che possono ambire alla vittoria finale, in tutto questo contesto la Massese è l'unica squadra a punteggio pieno, meritatamente, perchè la Massese ha avuto grande carattere e capacità di soffrire. Il campionato è lungo e ci saranno tante protagoniste fino in fondo. Noi dobbiamo pensare di partita in partita. Se facciamo risultato noi, quello che fanno gli altri ci interessa relativamente.”

“La condizione atletica è determinante in questo campionato e noi, fino ad ora, l'abbiamo avuta. Tutti gli allenatori sono preparati dal punto di vista tattico e la differenza la fanno il carattere e la condizione atletica. Noi le abbiamo avute tutte e due e dobbiamo essere bravi a tenerle fino in fondo. Perchè se teniamo queste caratteristiche, è dura per tutti giocare contro la Massese. A me non piacciono i giocatori statici, monopasso. Io voglio giocatori dinamici, di gamba, che sia in grado di scalare. I nostri centrocampisti, Barbero e De Pasquale, hanno risultati da esterni nei test atletici. Io ci metto del mio nel prepararli durante la settimana, basta venire al campo per vedere quanto lavoriamo, ma i giocatori ci mettono il resto.”


Foto: Loner52
Sabato 21 settembre 2019 alle 14:19:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


Sondaggio

Regali di Natale, dove effettuerai prevalentemente i tuoi acquisti?


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News