Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 14.33 del 16 Agosto 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Massese, Dell'Amico: "La nuova proprietà metterà a budget il settore giovanile"

E ancora: "Stagione ufficialmente partita..." Prima Squadra? "La prossima settimana tutte le presentazioni... sponsor tecnico la Lotto"

Massese, Dell´Amico: `La nuova proprietà metterà a budget il settore giovanile`
Massa - Il nuovo responsabile del settore giovanile Mirco Dell'Amico, conosciuto da tutti come Renà, non ha avuto timori durante la sua prima conferenza stampa, e con un discorso chiaro e conciso ha elencato i punti fondamentali del presente della Massese e del proprio settore giovanile, cancellando definitivamente voci e incomprensioni che circolavano dopo le ultime settimane di transizione.

Dopo i dovuti ringraziamenti Renà ha garantito che la stagione è ufficialmente partita, che sono già stati individuati la maggior parte degli allenatori, che a breve verrà completato l'organico e che lunedì prossimo inizieranno i tesseramenti dei ragazzi. Ciò che ha più volte rimarcato è l'importante novità che la nuova Massese per la prima volta metterà a budget il settore giovanile.

Di seguito il suo discorso:

Prima di tutto voglio ringraziare gli Ultras per l'incredibile lavoro che hanno fatto in questo periodo, a partire dai lavori di pulizia e manutenzione che hanno apportato al campo, per arrivare alla ricerca, finita positivamente, dei nuovi proprietari. Ripeto che gli ultras rimarranno in società, un nostro rappresentante sarà sempre nei consigli di amministrazione.

Poi ringrazio l'amministrazione comunale, soprattutto nel nome dell'assessore ai lavori pubblici Marco Guidi, per l'impegno che si è presa nei lavori allo stadio, nella ricerca di strutture esterne per poter sviluppare l'attività sportiva e perchè finalmente ha capito, a differenza delle precedenti, che la Massese e il suo settore giovanile sono un polmone sociale: se un settore giovanile comprende 200 bambini, ci sommi i 400 genitori, 2500 nonni e tifosi si crea una popolazione che è legata insieme per la solita passione.

Ringrazio in prima persona la società Romagnano Calcio di Roberto Pucci e Silvano Mosti per la disponibilità che hanno avuto nel trovare un accordo per metterci a disposizione il “Raffi”.

L'inversione di tendenza c'è stata sicuramente dopo che è stato nominato direttore generale della società Massese il signor Paolo Taveggia. Prima le società locali non hanno fatto altro che svuotare il serbatoio della Massese, incentivando i ragazzi ad andarsene. Dopo il suo arrivo fortunatamente, società di calcio limitrofe ci hanno contattato per poter collaborare con il nostro settore giovanile, di cui anche una scuola calcio di Massa. Posso dire che non solo dilettanti ma anche professionisti si stanno avvicinando e questo è un gran bene.

Come ripetuto più volte nelle scorse settimane, a malincuore devo affermare che la città ha snobbato la Massese, a parte un imprenditore, di cui per ora non voglio fare il nome, che si è reso disponibile anche nei giorni più difficili. Spero che più avanti entrerà a dare una mano.

Passando alle risorse umane abbiamo individuato Paolo Lenzetti come direttore sportivo, una parte degli allenatori dello scorso anno e stiamo completando lo staff. A oggi vi posso assicurare che da lunedi partiranno i tesseramenti di tutti i ragazzi.

Il messaggio fondamentale che deve passare oggi che la Massese è la prima proprietà che mettera a budget il settore giovanile e coprirà totalmente le spese, a differenza degli anni passati: da oggi si lavora perhè siamo sicuri che siamo coperti. Se viene promesso 1 euro ad un allenatore è garantito che può essere pagato. Società e settore giovanile lavoreranno di pari passo. Il dg Taveggia collaborerà strettamente col signor Paolo Lenzetti. Basta voci di divisioni, più società ed altri discorsi. Poi se entrano sponsor o altre risorse saranno in più”.


Passando alla prima squadra e alla nuova cordata italo-svizzera, Dell'Amico non fa ancora nomi (a parte il dg, ds e allenatore già presentati), rimandando il compito alla prossima settimana, quando il dg Taveggia, tramite conferenza stampa, metterà nero su bianco l'organigramma societario e la rosa (per ora a disposizione) che partirà per il ritiro di Careggine:

”Si lo so mancano ancora i nomi degli imprenditori ma non sta a me fare le presentazioni, infatti l'organigramma verrà enunciato la prossima settimana dal direttore generale. Quello che posso dire è che il patron è svizzero, che è una uomo serissimo ed è un grande appassionato di calcio: siamo in grado di assicurare una persona integerrima e dalla inequivocabile onestà.

Nelle prossime ore verrà firmato un precontratto, visti i tempi burocratici che come sempre allungano queste questioni, e al momento che lo firmeremo saremo vincolati alla nuova proprietà (che some sponsor tecnico ha la Lotto) che così potrà iniziare la gestione. Questo anche per liberare gli ultras e in particolare l'amministratore unico Davide Quieti dai difficili passi amministrativi. Quando poi i tempi burocratici lo permetteranno ci sarà il contratto definitivo con relativo passaggio di proprietà.
Giovedì 26 luglio 2018 alle 16:33:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News