LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Massese, Amico: "Lavorerò per migliorare ogni domenica"

Intervista al giovane fuoriquota della Massese, titolare domenica col Ligorna

Massese, Amico: `Lavorerò per migliorare ogni domenica`
Massa - Acquistato a titolo temporaneo dalla Carrarese a fine agosto, il giovane centrocampista Yuri Amico, classe '98, è entrato subito nelle grazie di mister Cristiano Zanetti che domenica, nella prima di campionato contro il Ligorna, lo ha subito schierato nella formazione titolare, prima come terzo centrocampista, alla destra di Giovanni Fenati, e poi negli ultimi minuti come esterno di difesa.

Ma andiamo a conoscere da vicino il ragazzo che ci racconta il suo presente e il suo passato nella seguente intervista:

Ciao Yuri domenica sulla corsia di destra siete stati sotto pressione ma a nostro avviso hai fatto una buona gara, anche quando sei stato spostato nel ruolo di terzino. Come l'hai vista dal campo?

"Ciao, domenica abbiamo affrontato una squadra ben messa in campo e atleticamente in forma. Sulla corsia di destra sicuramente si sono resi molto pericolosi e abbiamo dovuto lavorare molto per cercare di contenerli. Mi alleno con la nuova squadra da solo una settimana e ancora devo trovare gli automatismi giusti con i compagni, così come la condizione fisica ottimale. Lavorerò sempre di più per cercare di migliorare ogni domenica".

Dopo la Berretti a Carrara e qualche apparizione tra Coppa e Campionato di Serie C negli scorsi anni, come ti appresti a vivere quella che possiamo considerare la tua prima vera stagione tra i grandi?

"Questa è la prima vera stagione tra i grandi; cercherò di dare il massimo ogni partita e seguire le direttive di mister Zanetti, con l'obiettivo di crescere e ottenere grandi risultati con la Massese per dimostrare di potermi giocare in futuro le mie carte tra i professionisti. Anzi volevo ringraziare sia la Carrarese che la Massese per questa grande opportunità.

A Carrara hai lavorato fianco a fianco con centrocampisti come Eddy Gnahorè, Francesco Dettori e Daniele Galloppa. Da quale hai appreso di più?

"Sono grandissimi calciatori e ho appreso tanto da tutti e tre. Sicuramente Daniele (Galloppa, ndr) è stato quello con cui mi sono rapportato di più e mi ha stupito molto la sua tecnica e la sua intelligenza in campo".

Lo scorso anno sei stato aggregato alla Primavera del Pisa per fare la Viareggio Cup, che esperienza è stata?

"La Viareggio Cup è stata un'esperienza bellissima, dove ci siamo confrontati con Primavere molto importanti come Sassuolo, Bologna e PSV Eindhoven. Ho avuto un bravissimo allenatore e compagni fantastici, come ad esempio Mattia Grandoni che ho avuto la fortuna di ritrovare adesso qui a Massa".

Quanto sei stato vicino al passaggio ai nerazzurri del Pisa? Se fossero rimasti in B avrebbero affondato il colpo?

"Il Pisa mi ha accolto benissimo per la Viareggio Cup, diciamo che se fossero rimasti in Serie B, poteva essere tutto più facile ma alla fine poi non si è concretizzato niente".
Mercoledì 6 settembre 2017 alle 08:00:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara






VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News