LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 21.55 del 21 Settembre 2017

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Ligorna ai raggi x: gli avversari dei bianconeri

Rubrica settimanale sugli avversari di turno della Massese

Ligorna ai raggi x: gli avversari dei bianconeri
Massa - Domenica parte il campionato di Serie D e al "Degli Oliveti" per la prima giornata del Girone E la Massese riceve la formazione ligure del Ligorna che si appresta a vivere la sua terza stagione consecutiva in IV Serie Nazionale.

Cenni Storici: La società genovese fu fondata nel febbraio del 1922, anno in cui iniziò l'attività agonistica con un campo, come tanti altri di quel tempo, senza recinzioni né spogliatoi. Il primo Presidente fu il fondatore, Nicolò Barabino. La scelta dello stemma e dei colori sociali, bianco e azzurro, fu suggerita dalla passione per le automobili di uno dei soci il quale, in una delle prime riunioni sociali, portava sulla giacca l’emblema dell’Alfa Romeo. Lo stemma piacque a tutti e fu adottato all’unanimità con qualche modifica la nuova squadra fu affidata all'allenatore Rocco Mangini che la guidò per molti anni. Arrivando a tempi recenti nel 2011 la presidenza viene affidata all'attuale presidente Davide Torrice sotto la cui guida, vincendo il torneo di Eccellenza nella stagione 2014/2015, arriva la prima storica promozione in Serie D.

L'allenatore: Nel corso dell'estate è cambiata la guida tecnica del club biancoazzurro dato che l'allenatore spezzino Gabriele Sabatini, seppur confermato alla guida essendo stato uno dei grandi artefici della salvezza giunta con una giornata di anticipo, ha accettato la corte della Fezzanese tornando ad allenare nello spezzino. Al suo posto il giovane D.s. Davide Sonetti ha richiamato mister Monteforte che già aveva guidato il Ligorna vincendo proprio il campionato di Eccellenza nel torneo 2014/2015 e che si è ripetuto la scorsa stagione vincendolo nuovamente sulla panchina dei "ceramisti" dell'Albissola. A lui il compito di centrare la terza salvezza consecutiva e provare a migliorare i risultati dei due campionati precedenti. L'obbiettivo dichiarato da Monteforte in un intervista ad un quotidiano genovese è quello di provare a superare i 46 punti dello scorso torneo.

Lo schema: Mister Sabatini aveva costruito il suo disegno tattico con un offensivo 4 - 3 - 3 sfruttando molto gli esterni d'attacco del suo tridente, esaltando in special modo Chiarabini che con lo spezzino alla guida ha realizzato ben 19 reti. Con il ritorno di mister Monteforte si è invece visto un passaggio ad un 3 - 5 - 2 che in fase di non possesso palla porta gli esterni ad aiutare maggiormente la difesa. Non si esclude che possa essere riproposto il 4 - 3 - 3, ma nella prima uscita ufficiale della nuova stagione in casa del Sestri Levante per il turno preliminare di Coppa Italia la squadra è scesa in campo con la difesa a tre. La partita ha visto la formazione di Genova essere eliminata di misura per un gol ad inizio ripresa del giovane "corsaro" Raso. Nell'ultima amichevole invece, sconfitta per 1 - 3 contro il Castellazzo, si è rivisto lo schema con il tridente.

Il mercato: Estate caldissima per il bravo e giovane Direttore Sportivo Davide Sonetti. Tanti i cambiamenti e anche alcune rinunce dolorose come quella del bomber Chiarabini che con le sue 19 marcature ha attirato molti interessi e alla fine ha ceduto alla corte della Varesina formazione del Girone A di Serie D. Due dei tre centrali di centrocampo, Baudo e Crafa, hanno invece scelto il Rapallo, formazione di Eccellenza, dove nelle ultime giornate di campionato sono stati raggiunti anche dal capitano e bandiera degli ultimi cinque anni del Ligorna, il forte centrale difensivo Napello. Altre partenze importanti hanno visto il difensore Brizzi accasarsi al Viareggio, l'attaccante Rebecca partire per l'avventura calcistica negli USA, l'esterno offensivo De Persiis alla Sestrese, Barcella passare al Derthona e il portiere Pulidori tornare per fine prestito al Livorno. Alla voce acquisti il portiere è stato sostituito con un altro giovane di belle speranze, cioè il classe '99 Fenderico, prelevato dalla formazione Primavera dell'Empoli, a cui toccheranno probabilmente i gradi di titolare, ma recentemente ha firmato anche l'ex Genoa Sacha Boasi. Per puntellare il reparto difensivo, orfano di Napello, ecco l'arrivo dal Moconesi, Eccellenza ligure, del classe '95 Moresco, ma già esperto di Serie D per le esperienze con Rimini, Sestri Levante, RapalloBogliasco, con 45 presenze complessive. Insieme a lui il pari età Dall'Osso che lascia il Sestri Levante dopo due stagioni e che in Serie D vanta complessivamente 91 presenze e 1 rete. Novità difensive completate dal recente arrivo del giovane classe '99 Boveri, un elemento di cui si dice un gran bene e conosciuto da Monteforte per averlo avuto con lui la scorsa stagione all'Albissola. Per il centrocampo il colpo a lungo inseguito dal D.s. Sonetti è stato Pasciuti in arrivo dal Chieri (23 presenze e 2 reti). Il classe '97 ha svolto tutte le giovanili nel settore del Torino e ritroverà a Ligorna gli ex compagni Panepinto e Valenti approdati a Genova dagli azzurri piemontesi, ma anche il talentuoso trequartista Miello. Quest'ultimo, classe '92, era considerato un prospetto di sicuro avvenire, ma gli infortuni ne hanno condizionato la carriera che lo ha visto esordire in Serie B con il Torino per poi militare tra i professionisti per quattro stagioni con Como, Monza e Casale. Dopo l'infortunio riparte da Chieri con 33 presenze e 7 reti, ora l'opportunità del Ligorna. Sempre per la mediana ecco il jolly classe '95 Masella, che può disimpegnarsi anche in difesa, che vanta quasi novanta presenze in D tra Chieri e Borgosesia e il giovane Clematis dal Vado. Il rinforzo per l'attacco è stato invece il centravanti Oneto, prelevato dal Sestri Levante con cui il classe '96 ha realizzato 8 reti in 29 gettoni di presenza. Formatosi nel settore giovanile della Sampdoria, vanta anche un'esperienza in Spagna con il Real Oviedo.

Precampionato: Oltre all'ultima amichevole con il Castellazzo e alla partita di Coppa Italia persa contro il Sestri Levante, il Ligorna ha svolto anche un triangolare con Casale e lo stesso Castellazzo. Triangolare vinto proprio dalla formazione ligure grazie al pareggio contro il Casale per 1 - 1 (rete di Oneto) e la vittoria di misura sul Castellazzo grazie al gol di Vassallo.

La possibile formazione: Oltre ad affidare i pali al neo acquisto Fenderico, Monteforte punta su delle certezze della scorsa stagione quali il difensore Gallotti, molto forte sui colpi di testa, e il terzino Zunino che all'occorrenza può ricoprire anche il ruolo di terzo di difesa e che ha ereditato i gradi di capitano da Napello. I due difensori vestono da sei stagioni la maglia biancoazzurra e sono i veterani dello spogliatoio genovese. Insieme a loro sicuramente Dall'Osso e possibilità di una maglia per Bonavia. In mezzo regia affidata ad un altro confermato come Panepinto, uno dei migliori della scorsa stagione. L'ex regista del Chieri, uno dei più talentuosi elementi del sodalizio del presidente Torrice, oltre ad avere il compito di far girare la squadra ha anche un ottimo tiro dalla distanza ed è colui a cui vengono generalmente affidati i calci piazzati. Nello scorso campionato 8 le reti messe a segno. Insieme a lui dovrebbero esserci l'Under Lembo e il neo acquisto Pasciuti con l'alternativa Clematis. In avanti a far coppia con Oneto ecco Valenti altro confermato dello scorso campionato in cui realizzò 10 reti, mentre nella stagione ancora precedente furono 7 in sei mesi in biancoazzurro. La prima alternativa alla coppia è l'ex Vado Mirco Vassallo, alla seconda stagione a Genova, senza dimenticare che nell'eventualità di un tridente può partire dall'inizio anche Miello.

Insomma una squadra che punterà alla salvezza ma comunque da non sottovalutare quella genovese. La Massese, visto il tasso tecnico sicuramente superiore, dovrà cercare di farsi trovare subito pronta davanti al proprio pubblico per conquistare così l'intera posta in palio. Di certo un match che essendo il primo ufficiale del campionato potrebbe nascondere qualche insidia in più di quanto si possa pensare.
Venerdì 1 settembre 2017 alle 12:00:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





FOTOGALLERY


VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News