LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Il punto, Ponsacco in testa da solo

La Sanremese si avvicina con la quinta vittoria consecutiva e nel prossimo turno big match contro una Massese che offre un'ottima prestazione a Lavagna. Bene Seravezza e Viareggio.

Il punto, Ponsacco in testa da solo
Massa - E' stata una giornata molto interessante la 7° del Girone E. Una giornata che ha visto la Massese portare a casa un ottimo punto da un campo difficile come quello dell'ex capolista Lavagnese e che da parte toscana ha lasciato anche un po' di rammarico per l'occasionissima sfumata nel finale di fare propria l'intera posta in palio. Campionato che ora ci regala un'unica capolista, il Ponsacco, capace di sbancare per 1 - 3 il sempre ostico campo del Ligorna. Ma è stata anche la giornata del ritorno alla vittoria del Savona con una rete proprio al 90°, del primo punto del fanalino Argentina dopo la cessione della società e della quinta vittoria consecutiva della Sanremese prossimo avversario proprio della Massese. Venticinque reti messe a segno con due doppiette, quella del bomber matuziano Lauria e proprio quella di Basso. Il fattore campo a farla da padrone con cinque vittorie sul terreno amico, due successi esterni e due pareggi.

Come già detto per la Massese una gara di personalità in casa di un cliente difficile come la Lavagnese. Una partita giocata a viso aperto con la squadra di Zanetti che ha messo in mostra un ottimo affiatamento nel tandem offensivo Frugoli - Benedetti, il primo ha sbloccato il match, il secondo lo ha definitivamente fissato il pareggio su assist del compagno. La squadra di Venuti non è comunque stata a guardare e la doppietta di Basso aveva inizialmente ribaltato lo svantaggio iniziale.

In testa vi è ora il Ponsacco che sbanca un campo non facile come quello del Ligorna, un "sintetico" capace di creare sempre molte difficoltà alle squadre ospiti. A sbloccare il match una splendida conclusione di Mariani che si insacca all'incrocio dei pali scoccata dai venticinque metri: un gol da vedere e rivedere. L'undici di Monteforte, privo di Cantatore per infortunio, ha accusato il colpo e poco prima del riposo è arrivata anche la mazzata del raddoppio con il colpo di testa vincente di Negro. Al quarto d'ora della ripresa il tris con un tiro - cross di Giani e partita in ghiaccio. Non avendo più nulla da perdere liguri avanti a testa bassa, ma rimontare tre reti in mezzora è impresa dura: arriva solo il gol della bandiera di Vassallo.

Dietro i rossoblu di Maneschi troviamo ora una Sanremese veramente in grande forma ed alla sua quinta vittoria consecutiva. Questa volta è il Real Forte Querceta a lasciarci le penne al "Comunale" di Sanremo con la squadra di Buglio presentatasi con qualche problema di formazione a livello difensivo. Scatenato il bomber locale Lauria che mette a segno la doppietta decisiva: prima rete con un rasoterra chirurgico, raddoppio con una rovesciata da distanza ravvicinata. La ripresa si apre con il gol di Falchini che incorna il cross di Mastino, le azioni si susseguono da una parte e dall'altra, ma alla fine il risultato non cambia più.

In terza posizione Lavagnese raggiunta dal Seravezza che batte in rimonta la Rignanese passata in vantaggio con una rete di Meacci. Sono gli attaccanti a fare le fortune di mister Vangioni con il solito talentuoso Rodriguez che pareggia i conti e poi con Benedetti che sigla il gol da tre punti. Entrambi salgono a quota 4 reti realizzate in stagione.

Tutto facile per il Viareggio contro il fanalino di coda Scandicci. Un autorete spiana la strada alle "zebre" toscane che raddoppiano su rigore con lo specialista Guidi. Ad un minuto dal termine della prima frazione ospiti che riaprono il match con un altro penalty trasformato da Crocetti, ma nella ripresa la squadra di Bresciani costruisce una mole impressionante di palle gol, anche se alla fine non riesce a realizzarne alcuna. Una partita comunque dominata per larghi tratti dai padroni di casa.

Un punto più sotto la sorprendente Albissola che nel derby ligure contro il Sestri Levante cala un tris pesante per i "Corsari" che dopo la partita decidono di esonerare mister Amoroso. Dopo un primo tempo concluso a reti inviolate l'ingresso in campo del nuovo acquisto, l'attaccante argentino Carballo, spariglia le carte al "Farraggiana". Un tiro di Bennati è respinto con le mani da Giordani sulla linea, espulsione e rigore trasformato dallo stesso Bennati. Sestri anche sfortunato perchè dopo l'infortunio a Pane esce per stiramento anche il portiere Adornato. Il raddoppio è dolce per Cargiolli, ex di turno voglioso di levarsi un sassolino dalla scarpa, che anticipa un difensore e insacca sull'assist di Bennati. Nel finale ecco il tris di Coccolo e nel recupero la rete della bandiera di Gonzalez. Rossoblu che al posto di Amoroso in panchina prouovono il suo vice Dell'Atti.

Torna alla vittoria anche il Savona che, dopo un periodo buio, può esplodere di gioia proprio al 90° quando Lumbombo crossa per Mair (nella foto, N.d.r.) il cui colpo di testa risulta decisivo per espugnare il "Borel" fortino del Finale. Un derby non molto spettacolare comunque anche per via delle numerose assenze che affliggevano le due compagini.

Finale che viene raggiunto a quota otto punti in classifica dal San Donato Tavarnelle che sembra aver ingranato. La squadra di Marmorini fa nettamente suo lo scontro salvezza contro il Montecatini dominando per lunghi tratti la partita. Frosali e il solito Giordani, ora capocannoniere del torneo con cinque realizzazioni come Pagnotta della Rignanese, realizzano le prime due reti, mentre al 90° ecco il tris firmato da Motti. In attesa di poter disporre di Pozzi il San Donato va...

Infine divisione della posta con un pareggio a reti bianche tra due squadre in crisi. Stiamo ovviamente parlando dello 0 - 0 tra Ghivizzano Borgoamozzano e Argentina. Per i rossoneri ospiti è il primo punto arrivato dopo il cambio di allenatore e la cessione della società.

I TOP DI GIORNATA

PONSACCO: Il campo del Ligorna è da sempre terreno ostico, ma la nuova capolista solitaria del torneo centra una netta vittoria infliggendo la prima sconfitta stagionale interna alla squadra di Monteforte. Non si può proprio più parlare di una sorpresa.

SANREMESE: Bomber Lauria guida con una doppietta la squadra matuziana alla vittoria e al secondo posto solitario contro il Real Forte Querceta. Quinta vittoria consecutiva per la squadra più in palla del momento.

SAN DONATO TAVARNELLE: In attesa di Pozzi ecco una grande vittoria in uno scontro diretto come quello contro il Montecatini. Tre punti pesanti e prestazione convincente.

BASSO (Lavagnese): Quasi 400 presenze tra i professionisti non per caso. E' uno dei valori aggiunti della formazione di Lavagna e lo dimostra ancora una volta con una partita a tutto campo e una splendida doppietta di reti.

MAIR (Savona): La sua rete al 90° è manna per gli "Striscioni" di mister Tabbiani.

I FLOP DI GIORNATA

SCANDICCI: Il cambio di allenatore e di direttore sportivo al momento non ha prodotto molto. Non inganni il risultato, il Viareggio ha letteralmente dominato e poteva segnare molti più gol.

GHIVIBORGO: Squadra in crisi di risultati e il pareggio a reti bianche contro il fanalino Argentina che nelle prime sei partite era sempre stata sconfitta lo dimostra.

CLASSIFICA MARCATORI

5 PAGNOTTA (Rignanese)
5 GIORDANI (San Donato Tavarnelle)


4 Gomes (Savona)
4 Vanni (Viareggio)
4 Lauria (Sanremese)
4 Bennati e Piacentini (Albissola)
4 Rodriguez e Benedetti (Seravezza)
Martedì 17 ottobre 2017 alle 20:10:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




FOTOGALLERY



VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News