LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Albissola ai raggi X: ecco i prossimi avversari della Massese

Neo promossa da prendere con le molle con un mix di giovani di valore ed elementi esperti della categoria guidati da un ottimo allenatore. In trasferta le uniche due sconfitte

Albissola ai raggi X: ecco i prossimi avversari della Massese
Massa - Dopo il deludente pareggio ottenuto in casa del Ghivizzano Borgo a Mozzano dei tanti ex (per i biancorossi in gol proprio l'ex centravanti bianconero Di Paola) la Massese torna oggi al "degli Oliveti" per disputare la 10° giornata di campionato che la vede ospitare nel primo turno infrasettimanale del Girone E la neo promossa Albissola. I "ceramisti" sono una matricola che sta stupendo in positivo occupando la sesta piazza a quattro punti di distanza dal quartetto di formazioni seconde in classifica e precedendo i ragazzi di Zanetti di una sola lunghezza.

Cenni storici: L'attuale denominazione di Asd Albissola è cosa abbastanza recente avvenuta esattamente nel 2010 a seguito di varie fusioni. La prima di esse quella tra l'Albisola, nata nel lontano 1909, e il Luceto dando vita prima all'Albatross e poi all'Albissole 1909. Nel 2010 viene incorporata l’altra storica società di Albissola, ovvero il gruppo G.S. Santa Cecilia, dando così vita all'attuale Asd Albissola 2010 che rappresenta i due comuni di Albisola Superiore e Albissola Marina. Nella scorsa stagione, con in panchina Monteforte e da neo promossa, l'Albissola vince il campionato di Eccellenza della Liguria salendo per la prima volta nella sua storia in Serie D.

L'allenatore: Partito Monteforte, dimessosi all'indomani della conquista dello scorso campionato e in seguito accasatosi al Ligorna, il nuovo allenatore chiamato per guidare il sodalizio albissolese da presidente Saviozzi è stato mister Fabio Fossati. Tecnico classe '72 che salì alla ribalta per la grandissima cavalcata con il Borgorosso Arenzano dalla II Categoria al 4° posto in Serie D. Lo si ricorda anche per le esperienza in panchina con Casale in Eccellenza del Piemonte, con cui centrò i Play - Off per l'accesso alla Serie D, e in seguito con Vado e Argentina proprio in Serie D. Allenatore che svaria nei moduli utilizzati passando indistintamente dal 4 -3 - 1 - 2 al 4 - 4 - 2, ma che in passato ha utilizzato anche il tridente. Ama lavorare con i giovani e non ha paura di lanciarli se questi meritano. A dimostrazione di ciò è valido l'esempio del centrocampista classe 2000 Raja che vanta già 5 presenze e 2 reti all'attivo.

Il mercato - Le cessioni: Dopo la trionfale cavalcata della scorsa stagione con la vittoria del campionato sono partiti alcuni protagonisti della stessa. Tra questi il forte centrale difensivo Di Leo ('81), il centrocampista Piana ('91) e l'ex capitano e bomber Alessi ('82) passati tutti e tre a vestire la maglia dell'ambiziosa Cairese nel Girone A di Promozione della Liguria. Ha salutato anche il centravanti Romei ('90) che dopo aver vinto il torneo di Eccellenza con Ligorna e appunto Albissola ha deciso di provare il terzo successo consecutivo accasandosi alla Genova Calcio. Partiti anche il promettente difensore classe '98 Boveri accasatosi al Ligorna con l'ex mister Monteforte, Bruzzone centrocampista classe '99 passato al Savona, il terzino Giambarresi ('95) al Moconesi, il portiere Vallarino ('97) all'Arenzano e il difensore Candolini ('90) in Eccellenza al Fenegrò.

Il mercato - Gli acquisti: Tante partenze quindi, ma anche tanti arrivi per il nuovo allenatore a cominciare dal difensore argentino Gargiulo ('92) ingaggiato dal Mantova con cui ha giocato nell'ultimo torneo di Lega Pro per portare esperienza al reparto difensivo "ceramista". Ecco poi Colombo ('90) difensore ingaggiato dall'OltrepoVoghera che vanta oltre 130 presenze in Serie D e 21 tra i professionisti con il Rodengo Saiano nell'ex Serie C2. Sempre come acquisto d'esperienza l'ala Coccolo ('94) in arrivo dalla Sammaurese con trenta presenze in Serie D in carriera e 12 al Prato in Lega Pro e il jolly difensivo ex Finale Molinari ('93). Ecco poi il centravanti argentino Ezequiel Carballo arrivato a campionato in corso e in campo nelle ultime tre partite, per via del tesseramento di giocatori stranieri non proprio velocissimo, che in patria ha disputato anche campionati da professionista. Nella rosa di Fossati anche un massese D.O.C. come il centrocampista classe '93 Yuri Papi (nella foto), giocatore reduce dal biennio passato tra Ponsacco e Sporting Recco, dotato di un gran tiro e senso del gol, come dimostrano le 8 reti dello scorso campionato e le 5 di quello precedente tra Novese e Borgosesia. Ovviamente folta anche la truppa dei fuori quota tra i quali spicca sicuramente il classe 2000 Gabriele Raja centrocampista ex Under17 del Genoa che vanta già 5 presenze e 2 reti decisive ai fini dei risultati ceramisti. Ecco poi altri tre ex rossoblu come i difensori Gulli ('97), punto fisso dello scacchiere tattico di Fossati con 9 presenze, e Calcagno (2000) con sei presenze all'attivo e il centrocampista Cambiaso (2000). Ancora l'esterno classe 2000 Figone ingaggiato dal Finale, il portiere titolare Simone Caruso ('99) arrivato dalla Primavera della Virtus Entella, il difensore Corbelli ('97) arrivato dalla Correggese ed infine Mancini ('99) attaccante ex Varazze e Minutoli ('99) esterno d'attacco ex Goliardicapolis.

La rosa: Oltre ai tanti volti nuovi ovviamente anche tante conferme ad una rosa che vantava già ottimi elementi nella scorsa stagione a cominciare dal capitano, regista e "mente pensante" della squadra Davide Sancinito. Giocatore dall'ottima visione di gioco e grande conclusione dalla distanza, è anche il rigorista di mister Fossati e ottimo battitore di calci piazzati. In carriera il classe '87 ha già disputato la D con la maglia del Vado segnando addirittura 10 reti nella sola stagione 2014/2015, ma lo si ricorda anche con il Finale e con la Sanremese con cui fu grande protagonista del salto dall'Eccellenza alla D vincendo la Coppa Italia Nazionale. Altro elemento importantissimo per la mediana di Fossati è Guido Bennati ('94) ex promessa di Verona e Genoa perso un po' per strada dopo la stagione in Lega Pro al Pontedera. E' ripartito dall'Albissola in Promozione centrando due promozioni consecutive e ora è un perno dei bianco azzurri e capocannoniere con quattro reti sfruttando la sua grandissima conclusione dalla distanza. Quattro reti, in 7 presenze, anche per il centravanti Riccardo Piacentini ('90) che esclusa la scorsa stagione in Eccellenza ha sempre disputato il campionato di Serie D con maglie quali Sestri Levante, Ligorna, Chiavari Caperana, Lavagnese, Entella, Sestrese Fortis Juventus e Acqui per un totale di circa 210 presenze e 65 reti all'attivo in IV Serie. Molto importante anche la seconda punta Alessio Cargioli, spezzino classe '89, 15 reti la scorsa stagione in Eccellenza, ma in passato da ex proprio con la maglia della Massese nella stagione 2014/2015 con 20 presenze e 3 reti. Per lui una lunga carriera in D partendo dal Fo.Ce. Vara passando per Entella, Derthona, Chiavari Caperana, Rapallo Bogliasco fino al Sestri Levante con 241 presenze complessive e 53 reti. Confermato anche il portiere classe '97 Gianrossi attualmente dodicesimo del neo acquisto Caruso, una presenza da titolare in stagione nella trasferta di Arma di Taggia.

Gare ufficiali: Esordio in D coinciso con un pareggio per 1 - 1 in casa del San Donato Tavarnelle grazie alla rete del giovanissimo 2000 Raja. Alla seconda l'exploit con la vittoria nel derby contro la corazzata Sanremese grazie ad una rete di Cargioli. A seguire prima sconfitta in casa del Ligorna dell'ex Monteforte: vantaggio locale di Gallotti, pareggio con eurogol di Bennati, ma al 94° Cantatore fissava la vittoria locale con un colpo di testa. La squadra di Fossati si rifaceva sette giorni dopo con la vittoria di misura di Scandicci grazie ancora a Bennati. Ecco poi la fantastica vittoria contro la capolista Viareggio per 4 - 2, per ora unica sconfitta delle "Zebre", grazie alla fantastica tripletta di Piacentini e alla terza rete consecutiva di Bennati. Seconda sconfitta stagionale in casa del Montecatini che si impone nel finale con Stampa rendendo vano il momentaneo pari di Piacentini dopo il vantaggio di Falivena. Riscatto immediato con un tris al Sestri Levante grazie a Bennati, Cargioli ex di turno e Coccolo. Ultime due partite con due pareggi per 1 - 1 in casa dell'Argentina raggiunta sul pari dal rigore di Sancinito e Sabato scorso nell'anticipo con il Real Forte Querceta, unica squadra capace di portare via punti dal "Farraggiana" in stagione, passando in vantaggio con Raja, ma raggiunti da Ferretti. In pieno recupero l'incrocio dei pali colpito da Yuri Papi subentrato nel corso della gara.

Probabile formazione: Non è assolutamente facile ipotizzare l'undici anti - Massese di mister Fossati che dispone di molte alternative. A difesa dei pali Caruso ('99) che al momento ha saltato solo la gara di Arma di Taggia, retroguardia dove sulle corsie dovrebbero agire Calcagno ('00) e Corbelli ('97) con alternativa Gulli ('97), al centro se perdurasse l'assenza di Gargiulo potrebbero essere schierati Colombo ('90) e Molinari ('93). Cabina di regia affidata a capitan Sancinito ('87) ai lati del quale ecco Bennati ('94) e Raja (00). Come trequartista chance per Coccolo ('94) con alternativa valida rappresentata da Papi ('93). In avanti Piacentini ('90) che potrebbe essere affiancato dall'ex di turno Cargiolli ('89) o dal "delantero argentino" Carballo ('89) come successo nell'ultima giornata di campionato.

Impegno sicuramente da non sottovalutare per la Massese contro una squadra che seppur faccia del "Farraggiana" il suo bottino di caccia preferito e abbia subito in trasferta le due sconfitte stagionali dispone di ottimi giocatori ed è guidata da un allenatore preparato ed esperto per la categoria. Insomma l'undici "ceramista" è da prendere con le molle per tornare a fare propria l'intera posta in palio che consentirebbe alla squadra di Zanetti di superare i diretti avversari in classifica e placare la contestazione della tifoseria dopo il pari in casa del Ghiviborgo.
Mercoledì 1 novembre 2017 alle 10:30:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




FOTOGALLERY



VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News