LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Stazione, l'Amministrazione replica alla Cisl: "Prima di criticare, prendere atto del progetto completo"

"Quando la gara regionale andrà in porto, saranno definiti capolinea, tratte, corse e mezzi in servizio, così come previsti dal bando di gara per l'affidamento"

Stazione, l´Amministrazione replica alla Cisl: `Prima di criticare, prendere atto del progetto completo`
Massa - “Prima di criticare un'opera mentre il cantiere è ancora aperto forse si dovrebbe prendere atto del progetto completo e del quadro in cui si inserisce”. Così replica dell'Amministrazione all'attacco del segretario Fit Cisl sulla mancata realizzazione del capolinea unico degli autobus alla stazione.

“E' ormai un po' di tempo che il trasporto pubblico locale è passato nelle mani della Regione, con i primi atti che risalgono al 2010. Il capolinea unico degli autobus alla stazione di Massa è previsto proprio nella nuova gara regionale, promossa dalla Toscana fra il 2012 e la fine del 2013 ma ferma nelle aule di tribunale. Anzi, a maggio, il Consiglio di Stato ha sospeso il giudizio rimettendo alla Corte di giustizia europea la decisione sul diritto della società francese Ratp di partecipare alle gare in Italia. Al momento, quindi, si va in proroga con le precedenti società affidatarie, obbligate a proseguire il servizio così come definito nei precedenti accordi. Quando la gara regionale andrà in porto, saranno definiti capolinea, tratte, corse e mezzi in servizio, così come previsti dal bando di gara per l'affidamento.
Detto ciò, la rotonda alla stazione e la rivoluzione della viabilità rientrano già nel quadro per la realizzazione del capolinea unico, obiettivo a cui si spera di arrivare nel più breve tempo possibile. Rotatoria e viabilità sono state concordate con la dirigenza della compagnia Ctt nord con e verifiche sul campo per prendere visione degli spazi di manovra necessari ai pullman. Tutte le aree previste e i provvedimenti assunti in materia di circolazione saranno funzionali al futuro capolinea unico alla stazione. Abbiamo tenuto conto degli spazi di manovra, della salvaguardia dei posti auto e delle esigenze dei tassisti presenti. Far fermare gli autobus lato monte, vicino alla piazza, avrebbe comportato il venir meno di 25 posti auto che non potevano essere ricavati fronte stazione senza creare disagi agli autisti in fase di manovra. Nessun pericolo poi per i passeggeri in discesa dall'autobus. A cantiere finito: sarà realizzata una banchina per attesa, salita e discesa dai mezzi. E' già nel progetto: basta leggerlo.
Nessun dubbio sulla volontà dell'Amministrazione di spostare il capolinea degli autobus alla Stazione. A dimostrarlo non solo i percorsi contenuti nella convenzione con il futuro gestore toscano . La stessa collocazione del capolinea è contenuta nel Progetto sulle periferie urbane che questa amministrazione ha presentato per il bando ministeriale. La realizzazione della rotatoria anticipa quindi la scelta e serve a ottimizzare l’asse viario di via Carducci e alla riqualificazione complessiva dell’area. Il capolinea alla stazione renderà più efficiente il servizio e lo scambio con la linea ferroviaria. Certo, potremmo anticipare la Regione e realizzare, da subito, il capolinea ma dovremmo farlo a nostre spese. Ne abbiamo discusso con la dirigenza di Ctt nord che gestisce il trasporto pubblico locale. La variazione comporterebbe un incremento annuo di 90.000 chilometri percorsi dai mezzi con una spesa superiore a 150.000 euro che ricadrebbe tutta sulle spalle del comune di Massa e quindi dei cittadini. Quando andrà in porto la gara regionale otterremo lo stesso risultato a costo zero. Speriamo, quindi, che la vicenda giudiziaria si chiuda nel più breve tempo possibile”.
Martedì 3 ottobre 2017 alle 11:16:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




FOTOGALLERY



VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News