LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 18.12 del 23 Febbraio 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Regolamento urbanistico, appello della Uil: "Votatelo"

Quello che ci preme, in questo momento, è di non perdere un'altra occasione di ripresa se non addirittura di rilancio e sviluppo.

Regolamento urbanistico, appello della Uil: `Votatelo`
Massa - "Se esiste un regolamento urbanistico pronto o in dirittura di arrivo crediamo che sia fondamentale portare a termine l'iter per dare un aiuto al territorio e una boccata di ossigeno alle imprese". A intervenire nel merito dell'approvazione del Ru del Comune di Massa è il segretario generale della Uil Area Nord Toscana, Franco Borghini, che lancia un appello all'amministrazione guidata dal sindaco Alessandro Volpi e a tutti i consiglieri comunali, di maggioranza e di opposizione, affinché il senso di responsabilità generale prevalga sulle contrastanti visioni ideologiche e sulle lotte di partito, per il bene della città.

"A noi non interessa entrare nel merito delle beghe politiche, per quanto legittime o meno – prosegue Borghini – e non vogliamo neppure entrare nel merito dei limiti, delle incongruenze o dei pregi del Regolamento urbanistico che oggi affronta una fase decisiva in consiglio comunale. Quello che ci preme, in questo momento, è di non perdere un'altra occasione di ripresa se non addirittura di rilancio e sviluppo. Sarebbe l'ennesima mancanza della politica di fronte al disperato grido di aiuto che arriva dai lavoratori e dalle imprese, un altro strappo per il già lacerato tessuto economico e sociale di Massa. Per questo, oggi, vogliamo rivolgerci al senso di responsabilità di tutti coloro che, eletti dai cittadini, con centinaia o addirittura migliaia di voti, siedono nell'aula del consiglio e hanno la possibilità di dare una svolta, seppur magari parziale: l'approvazione del Regolamento urbanistico permetterà infatti di avere un quadro di certezze giuridiche e amministrative in cui le aziende potranno tornare a lavorare e a investire. Ed è chiaro che più investimenti si traducono in nuove assunzioni e nuove opportunità di lavoro in un territorio in cui la disoccupazione è sempre a livelli troppo alti".

Il Regolamento urbanistico serve come il pane, in particolare, al settore dell'edilizia, come rimarca il segretario Borghini riprendendo i dati forniti dalla Camera di Commercio: "Dal 2010 c'è stato un vero e proprio crollo. Abbiamo perso 520 imprese di 450 solo sulla costa, e al tempo stesso anche gli occupati nel settore sono diminuiti di circa 3.000 unità. E a Massa, dove manca uno strumento di pianificazione da ormai 30 anni, i dati sono peggiori che nel resto della provincia. Sul territorio apuano le imprese sono diminuite nel periodo 2010-2016 del 13,1%, a Massa lo stesso dato è del 15,6.

er le imprese artigiane edili i dati sono ancora più gravi: meno 20,4% a livello provinciale, meno 27,6% nel comune di Massa. E' evidente che a Massa la crisi strutturale è ancora più accentuata ed è innegabile che dipenda proprio dall'assenza di uno strumento urbanistico che invece hanno tutti i comuni vicini, ormai da anni. Per questo – conclude Borghini – crediamo che sia arrivato il momento di superare le divisioni politiche e approvare il Regolamento urbanistico, per il bene della città. Sarà una medaglia che nessuno potrà appuntarsi sul petto. Non approvarlo sarà una macchia che nessuno potrà cancellare dalla propria carriera politica".
Mercoledì 17 gennaio 2018 alle 17:07:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara



FOTOGALLERY


-
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News