Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 21.01 del 22 Luglio 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Persiani al Consiglio comunale: «Siamo qui per servire i cittadini» | Foto

Il discorso del sindaco di Massa si apre col ricordo dell'operaio deceduto sul lavoro: «Stento a trattenere la rabbia per questa precarizzazione del mondo del lavoro»

IL DISCORSO INTEGRALE
Persiani al Consiglio comunale: «Siamo qui per servire i cittadini»<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/fotogallery/il-primo-consiglio-comunale-di-massa-12-07-2018-292_1.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Foto</a></span>
Massa - Pubblichiamo di seguito il discorso integrale del sindaco di Massa Francesco Persiani tenuto durante la prima seduta del Consiglio comunale.

Buonasera a tutti,
prima del mio intervento vorrei ricordare Luca Savio, l’operaio del marmo deceduto ieri a Carrara. Quando qualcuno muore mentre cerca di guadagnarsi lo stipendio è una sconfitta per tutti, ed è il secondo a distanza di due mesi; se penso oltretutto che aveva un contratto solamente di sei giorni, credetemi, stento a trattenere la rabbia, in quanto non capisco come possa essere considerata giusta questa precarizzazione del mondo del lavoro in cui precaria è la stabilità, la sicurezza e soprattutto sono precari i diritti sacrosanti dei lavoratori. In campagna elettorale ho più volte accennato a quanto tenessi alla sicurezza nei luoghi di lavoro; beh, non ho cambiato idea e come Sindaco farò tutto quello che mi sarà possibile fare in termini amministrativi ed in termini di esercizio di pressione politica, affinché le regole che hanno ad oggetto la sicurezza dei lavoratori vengano rispettate, sempre. Nessuna scusa per chi non lo fa. Mi appello a tutte le istituzioni, ai datori di lavoro ed alle organizzazioni sindacali: fermiamo questa strage infinita. Questo è un argomento a cui tengo molto. Vi chiedo per favore di alzarvi e di fare tutti insieme un minuto di silenzio in ricordo di Luca, grazie. E’ il momento adesso di parlare di questa sala, e di ciò che rappresenta. Innanzitutto voglio ringraziare la giunta, i collaboratori esterni e tutti i consiglieri, ma in particolar modo il pubblico presente, è veramente bello vedere una sala così gremita, spero sia sempre così. E’ necessario un riavvicinamento delle Istituzioni ai cittadini, ed il Comune è l’istituzione di prossimità che per prima ha il dovere morale di coinvolgere i cittadini in tutte le fasi del proprio pensare ed agire. Quindi insieme al ringraziamento per la presenza mi sento di dire a voi ma alla cittadinanza tutta: è il momento della responsabilità, noi siamo qui per servirvi. Il concetto di servizio è il punto cardinale di questo mandato, ognuno nello svolgimento delle proprie mansioni deve tenere ben presente chi è che detiene veramente il potere. Il cittadino. Noi dobbiamo operare per creare tutte le condizioni necessarie affinché tutti i cittadini possano vivere serenamente nella nostra città. Badate ben qui non si fanno dei distinguo politici o ideologici, tutti i massesi hanno il sacrosanto ed inviolabile diritto ad avere una vita decorosa, come sacrosanto ed inviolabile è il loro diritto ad avere un’amministrazione comunale vicina, sensibile ai loro problemi e capace di dare loro una risposta e che operi in maniera trasparente e legalitaria. Guardo questo Consiglio Comunale e vedo molte facce nuove (compresa la mia) e penso che la strada del cambiamento che ho incessantemente invocato sia partita; tanti giovani e tanti consiglieri con esperienze umane, politiche e professionali diverse, pronti a confrontarsi per cercare il bene comune. Ed è proprio a voi consiglieri che vorrei rivolgermi adesso. Ai consiglieri di maggioranza, che siano essi appartenenti al gruppo Lega, al gruppo Amministrare Massa, a quello di Fratelli d’Italia oppure a Forza Italia, mi sento di voler dare un solo messaggio: voi sarete coloro che dovranno cogliere le istanze provenienti dal mondo esterno, supportando l’amministrazione a trovare soluzioni. Ogni gruppo consiliare ha le proprie peculiarità, fatele emergere. Ai consiglieri di minoranza mi sento di dover dire che mi aspetto un’opposizione senza sconti, mi aspetto critiche costruttive e spero che anche voi abbiate la volontà di dare idee e proposte; mi aspetto un’opposizione certamente dura ma mi auguro che rimarremo sempre nell’alveo della rispettosa dialettica politica senza cadere mai nel personale. Il confronto democratico che chiediamo ai cittadini, è e sarà figlio anche del rapporto che avremo. Avversari politici certamente, ma mai nemici. Sappiate che da parte mia e da parte dell’Amministrazione sarete sempre trattati con rispetto, com’è giusto che sia. Voglio dare un saluto anche a tutti i dipendenti comunali, sono consapevole del fatto che gli chiederò quotidianamente grandi sforzi, ma ho grande fiducia nella loro esperienza e nella loro professionalità. Dobbiamo tutti viaggiare nella stessa direzione, perseguendo obiettivi comuni a favore della collettività massese, quindi facciamo squadra. Il 24 giugno c’è stata una svolta storica, per la prima volta il centrodestra unito ha ricevuto dai cittadini massesi il mandato per amministrare questa città, questa responsabilità onora sia me che tutto il centrodestra, ma la fase elettorale si è conclusa . La città ci guarda, ha aspettative, chiede la risoluzione dei problemi che la attanagliano. Sicurezza, decoro, sociale, ambiente e lavoro; si riparte da qui, anzi no. Siamo già partiti perché personalmente sono al lavoro dal 25 giugno, mentre la giunta è stata presentata il 5 luglio, ed è al lavoro da quella stessa data. L’impegno è massimo e l’aria che si respira all’interno del palazzo Comunale è densa di positività e voglia di fare. Abbiamo il dovere di onorare questa città e la sua storia, una città decorata con la medaglia d’oro al merito civile, e possiamo farlo solamente in una maniera: dandole prospettive a lungo termine e quindi, dandole futuro. Questa amministrazione ha un compito arduo, ma sono convinto che da qui a fine mandato renderemo orgogliosi i nostri concittadini, del servizio che avremo reso ai massesi. Buon lavoro a tutti.
Giovedì 12 luglio 2018 alle 21:02:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fotogallery


Notizie Massa Carrara




-

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News