LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Parco delle Alpi Apuane: il vecchio che avanza

Area 2018: "Con la ri-conferma di Putamorsi non si va in questa direzione. Un altro colpo alla nostra bella Toscana"

Parco delle Alpi Apuane: il vecchio che avanza
Massa - "Quando si parla del Parco delle Alpi Apuane non possiamo non ricordare che, questo, è un ente che si costituito grazie alla passione e all’impegno del mondo ambientalista che avrebbe voluto arginare la distruzione sistematica dell’unicità paesaggistica delle Apuane e di provare a valorizzare tutta l'economia che un ambito naturalistico di questo tipo potrebbe sviluppare. Soprattutto natura, turismo, agroalimentare di qualità e non solo attività estrattive" si legge in una nota di Area2018-Progetto Brancaccio.

"Dalla sua costituzione si sono succedute tante presidenze che, in vario modo, hanno disatteso questo scopo. Alcune si sono limitate all’ordinaria amministrazione, altre si sono invece palesemente concentrate a dare rappresentanza al Partito e ai “poteri forti” che le esprimeva prima ancora di proporre e sviluppare azioni realmente utili alla effettiva valorizzazione dell’Ente e dei bisogni delle Comunità interne ai confini del Parco. Ogni volta la Regione Toscana si è sforzata di dare a questo Ente una Presidenza con lo scopo di equilibrare le rappresentanze politiche che venivano espresse nelle varie tornate elettorali regionali senza mai curarsi se questa prassi poteva anche contemperare una figura in grado sviluppare la mission e le potenzialità economiche, paesaggistiche e turistico-ambientali che il Parco porta con se" hanno affermato i membri della lista civica.

Inoltre: "Pensavamo che con le "acrobazie" e i riposizionamenti politico-partitici di questi ultimi mesi si potesse assistere ad una scelta più coraggiosa, svincolata dallo "scacchiere" delle rappresentanze dettate dal manuale Cencelli. Ma purtroppo non è così! - hanno sottolineato -
Infatti l’annunciata ri-conferma di Putamorsi alla guida del Parco ci inchioda alle superate logiche di un passato che non passa e non ci fanno intravedere nessuna novità, nessuna reale volontà di rinnovamento, nessun effettivo impegno per rilanciare il "nostro" Parco.
Visione dalle gambe corte, crediamo".

Infine hanno concluso: "Il Parco delle Alpi Apuane richiede da anni un vertice che, intelligentemente, reinterpreti il "peso" che tale Parco impone ai suoi residenti, a suoi fruitori ed agli attori economici che vi operano all’interno. Con la ri-conferma di Putamorsi non si va in questa direzione. Un altro colpo alla “Bella Toscana” che, anche col governo di Enrico Rossi, è sempre meno bella ed apparentemente condannata ad un declino inaccettabile" .

Domenica 22 ottobre 2017 alle 10:46:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




FOTOGALLERY



VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News