Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 09.03 del 18 Ottobre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Nomine di Gaia, Dei (Fi): «Poltrone spartite come nelle precedenti amministrazioni»

Nomine di Gaia, Dei (Fi): «Poltrone spartite come nelle precedenti amministrazioni»
Massa - “Il Sindaco Persiani dovrebbe prendere molto più seriamente le osservazioni politiche sulle nomine nelle partecipate che gli vengono fatte. Affermare che quanto da me dichiarato, sulla scelta fatta per Gaia, "lascia il tempo che trova” è offensivo, lede la mia dignità di consigliera e di donna. Non sono stupita più di tanto perché spesso dietro l'arroganza si nascondono le difficoltà politiche che si incontrano nell’amministrare una città”. Botta e risposta tra la consigliere comunale di Forza Italia, Roberta Dei, e il sindaco di Massa Francesco Persiani. Attraverso un comunicato stampa, la donna risponde alle parole che il primo cittadino le ha riservato per commentare le nomine del Cda di Gaia: “ quelle della signora Dei – scriveva Persiai - sono affermazioni che lasciano il tempo che trovano tanto più che né lei né il suo gruppo ha proposto alternative e la stessa Forza Italia è rappresentata da avvocati in cda di altre partecipate”.

“Questo suo denigrare un intervento prettamente politico come una cosa di poco conto – sottolinea la forzista - mette a nudo la sua voglia di scappare dalle responsabilità rifiutando confronto e dialogo. Inoltre il comunicato del Sindaco Persiani conferma di disattendere la volontà del Consiglio Comunale di Massa che, con una mozione di indirizzo, impegnava lui e la giunta a farsi promotore all’interno dell’assemblea dei soci e dell'Ait del superamento di Gaia Spa in azienda di diritto pubblico. Tocca constatare che Persiani e Baratta fanno di testa propria non seguendo le indicazioni del Consiglio Comunale”.

“Persiani sembra ubbidire a qualche corrente di Forza Italia che dalla Lunigiana pensa di poter comandare su Massa. Sinceramente non ho proprio idea di chi possa avergli fornito indicazioni su nomine riconducibili al partito, visto che gli organi provinciali e comunali di Forza Italia di Massa Carrara non si riuniscono in maniera collegiale da oltre un anno, coordinamento che dovrebbe ritrovarsi per affrontare i problemi del nostro territorio e non certo per la spartizione di poltrone. Dunque Persiani spieghi da chi ha ricevuto i nomi di avvocati che rappresenterebbero Forza Italia nei Cda di altre partecipate. Se il Sindaco ritiene che amministrare significa spartirsi poltrone per assegnarsele secondo vecchi schemi, logiche che non premiano la qualità e la capacità come è accaduto nelle precedenti amministrazioni, se questo è il cambiamento che abbiamo predicato tanto in campagna elettorale, allora il mio impegno per fermare queste derive della politica sarà ancora maggiore. Concludo dicendo che amministrare non vuol dire occupare militarmente istituzioni e partecipate, abbiamo vinto le elezioni ottenendo al ballottaggio quasi 18000 voti, oltre il doppio di quelli presi in prima battuta, voti ottenuti grazie al sostegno delle liste civiche che appoggiavano il consigliere Menchini e del Movimento 5 Stelle. Questo dovremmo ricordarcelo più spesso compreso lei caro sindaco Persiani e non dovrebbe dimenticarlo. Stia sereno – conclude Dei - e non si faccia prendere dall’ansia che è cattiva consigliera”.
Martedì 20 agosto 2019 alle 20:12:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News