Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 23.29 del 19 Novembre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

NoAru: «il sindaco indica una cosa, gli uffici un'altra. Cosa dobbiamo fare?»

Confusione sul Regolamento Urbanistico, in particolare nella parte in cui prevede la costruzione di strade, parchi, parcheggi e abitazioni

Politica
NoAru: «il sindaco indica una cosa, gli uffici un´altra. Cosa dobbiamo fare?»
Massa - Un ritorno al passato, quello che i vari comitati NoAru affrontano in tema di Regolamento Urbanistico. A sostenerlo sono gli stessi rappresentanti dei vari comitati che si sono creati per contestare la destinazione delle aree dove il Regolamento Urbanistico prevede la costruzione di strade, parchi, parcheggi e abitazioni e i cui proprietari hanno rappresentato la volontà di non procedere con la realizzazione della pianificazione urbanistica. I presidenti dei comitati, dei Quercioli Maria Rosa Baldini, della Rocca Francesco Mosti, di Turano Giuliano Bianchi, di Romagnano Giorgio Berti, di Lungofrigido Andrea Biagioni, dopo mesi e mesi di contestazioni ed un lungo travagliato iter di approvazione del RU, tornano a farsi sentire ponendo la loro attenzione sulle osservazioni agli Aru stralciati, che scadono il 9 dicembre.

"I punti dolenti - scrivono - sono: scarsa informazione e partecipazione (ad eccezione di n.2 convegni “Regolamento Urbanistico – indicazioni operative e modalità applicative) ed indicazioni degli uffici contrarie a quelle riferite dal sindaco. Cosa è ripubblicato? Cosa si osserva e chi può osservare? Per il sindaco dovevano esser pubblicate le tavole con i nuovi “tessuti” attribuiti alle aree degli Aru stralciati, per consentire ai vari proprietari di “osservare” contro quei tessuti. La sorpresa è che, invece, sono state ripubblicate le tavole con le aree degli Aru stralciati, affinchè, a dire degli uffici, possano esser presentate osservazioni da parte di chiunque. Quali osservazioni saranno ritenute pertinenti, e, quindi, accolte, e quali non pertinenti, e, quindi, rigettate? Quale nuovo assetto urbanistico si potrebbe avere in esito a quelle osservazioni?".

I comitati hanno quindi chiesto ed ottenuto un incontro con il sindaco, che avverrà nel giorno del 15 novembre. "In quella sede - scrivono- rivolgeremo al primo cittadino le dovute osservazioni”.
Mercoledì 6 novembre 2019 alle 22:08:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News