Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 09.03 del 18 Ottobre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Nasce il simbolo della "Sinistra Giovanile Massese", ed è subito polemica

Nasce il simbolo della `Sinistra Giovanile Massese`, ed è subito polemica
Massa - Nascono, crescono e talvolta prendono il posto di quelli che ormai non acchiappano più consensi. Piovono simboli, piccoli richiami colorati che si inseriscono nella costellazione di contrassegni di cui è formato il panorama politico. Anche a livello locale, la crisi del governo nazionale potrebbe portare con sé la formazione di nuove realtà politiche con tanto di rispettivi simboli al seguito. La fase è più creativa di quel che sembra.

E' di qualche ora fa la nascita del nuovo simbolo del coordinamento della Sinistra giovanile massese, l'ultima novità sul tema. Tre colori, giallo, bianco e rosso - e non è un richiamo alla bandiera dell'Ossezia del sud - una mazza centrale per riallacciarsi alla sfera territoriale e una stella rossa per sottolineare l'appartenenza alla storia della resistenza. "Il Movimento Giovanile della Sinistra - scrive Cosmo Paolini del Movimento giovanile della Sinistra - nel rispetto dell'autonomia di ogni soggetto, ha deciso di proporre alle altre organizzazioni giovanili presenti a livello comunale, il progetto per la costruzione del centro di coordinamento della Sinistra Giovanile Massese".

"L'obiettivo è quello di creare una piattaforma comune capace di riunire sotto di sé i ragazzi di tutte le sigle di sinistra per farci trovare sempre pronti e numerosi nell'organizzazione di iniziative pubbliche o per partecipare ad eventi politici. Un terreno comune per permettere ai più giovani di organizzarsi a fronte della esasperante frammentazione dei partiti di sinistra.
Siamo convinti che la nostra proposta unitaria ed identitaria al contempo, creerà le condizioni per un campo largo volto al rinnovamento della sinistra e per una opposizione strenua. Nel simbolo niente altro che i colori di Massa per rimarcare il legame col territorio, la mazza stemma del Comune e la stella rossa della Resistenza. Infatti in un periodo come questo o resistiamo o perdiamo. Incontriamoci per discutere programmi - conclude Paolini - forme organizzative e comunicative".

Due lettere, GD, una spennellata rossa in un cerchio arancione e un ramoscello d'ulivo. I Giovani Democratici, per mezzo del loro segretario Lorenzo Mosti, fanno sapere che quel simbolo nuovo di zecca non li convince. "Visto l’iniziativa che MGS ha pubblicato sui social rispondo doverosamente a nome dei Giovani Democratici di Massa. - interviene Mosti - Noi siamo e saremo sempre pronti a lavorare e a confrontarci per la sinistra dei giovani. Doveroso però sarebbe un confronto prima di proporre un simbolo già elaborato prima di un dibattito tenuto dalle varie giovanili".

"Crediamo inoltre che solamente una proposta realmente nuova e fresca possa smuovere le nuove generazioni a mobilitarsi e a credere nuovamente nella politica. Solo con un tavolo aperto a tutte le giovanili di centro-sinistra si può creare un qualcosa di forte e credibile.
Prendendoci carico di questa responsabilità - sottolinea il segretario dei Gd - siamo pronti a guidare questa fase e sopratutto siamo pronti al confronto.”
Mercoledì 28 agosto 2019 alle 18:31:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News