Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 14.33 del 16 Agosto 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Nardi: «Persiani non leale, solo un pugno di migranti in meno a Massa»

La deputata massese del Pd: «Non è un problema di soldi. Il sindaco viene meno agli impegni con Carrara e Montignoso»

IL DIBATTITO SULLO SPRAR
Nardi: «Persiani non leale, solo un pugno di migranti in meno a Massa»
Massa - La deputata del Pd Martina Nardi torna sulla questione dei progetti Sprar dopo l’ufficializzazione, in conferenza dei sindaci, dell’uscita del Comune di Massa dal giro dell’accoglienza volontaria per i migranti.

“Nessuno mette in discussione la legittimità della decisione presa dal neo sindaco Francesco Persiani. Sono i sindaci che devono appunto decidere se accogliere o meno i migranti volontariamente sul loro territorio, utilizzando i fondi regionali con lo strumento dei progetti Sprar. Ma Persiani dovrà trovare una soluzione alternativa, visto che si sfila da un patto di lealtà con i comuni limitrofi, e riferirla in Consiglio comunale”

La Nardi ricorda che Massa disse sì alla richiesta di Anci di aderire ai progetti Sprar con forte convinzione: “Fu un percorso lungo e pensato dal governo e dai territori di centro sinistra per spalmare il problema dell’emergenza migranti su più comuni. L’obiettivo non fu soltanto quello di aiutare i richiedenti asilo, ma anche di venire in contro ai comuni più vicini alle coste gravati dall’arrivo di centinaia di persone. Spalmammo il problema accogliendo ognuno quanti più migranti potevamo permetterci, in termini di spazi, e non ci costò nulla, se non l’utilizzo del personale comunale per qualche ora in più di lavoro”

“Dunque non è un problema di soldi. Persiani lo dica chiaro: il suo scopo, in linea con il governo leghista del paese, è avere 10 migranti in meno che girano per la sua città, scaricando il problema sui comuni limitrofi. Riferisca in Consiglio cosa intende fare adesso, che modello propone, se ne ha uno, oppure se intenda semplicemente fregarsene e girare la testa da un’altra parte”.
Giovedì 19 luglio 2018 alle 20:55:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News