Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 12.14 del 7 Aprile 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Master, l'opposizione: «I cittadini pagano per servizi fino a ieri gratuiti »

In una mozione alcuni consiglieri chiedono all'amministrazione di riferire le linee d'indirizzo della società

Politica
Master, l´opposizione: «I cittadini pagano per servizi fino a ieri gratuiti »
Massa - Alcuni consiglieri comunali di minoranza hanno sottoscritto una mozione in cui chiedono all'amministrazione Persiani di riferire le linee d'indirizzo "da dare alla società Master". Nel documento, che porta la firma di Alessandro Volpi, Gabriele Carioli, Stefano Alberti, Giovanni Giusti, Sergio Menchini, Andrea Barotti, Dina dell’Ertole, Elena Mosti e Uilian Berti, si legge: "Dopo un anno e mezzo di amministrazione Persiani, al di là delle dichiarazioni roboanti, si possono individuare chiare difficoltà nella gestione della Master, la società in house del Comune di Massa, che quest’anno, dopo tanti anni, ha chiuso in disavanzo".

In un elenco i consiglieri citano diverse criticità. Disagi per i cittadini legati a tagli dei servizi e una disorganizzazione crescente, episodio di scarsa trasparenza e la tendenza della società a delle esternalizzazioni che potrebbero indebolirla. "Nella gestione di Master sta emergendo una tendenza crescente ad utilizzare esternalizzazioni e consulenze che mal si confanno ad una partecipata in house del Comune – afferma l'opposizione - Il timore evidente è che si intenda procedere ad un progressivo indebolimento della società per procedere poi ad una sua privatizzazione, parziale o totale. massesi non potranno più chiedere a Master di farsi fare i conteggi dell'Imu e dei tributi. Per un servizio fino a ieri gratuito dovranno rivolgersi a dei professionisti. Quindi dovranno pagare per pagare le tasse. Immaginiamo un pensionato che ha una rudere nei paesi a monte.Prima gli bastava andare alla master con la visura, oggi no".

"Per settimane a Master è regnato il caos più totale. Lo abbiamo visto e letto sui giornali. Ben sappiamo che anche in passato ci sono stati momenti di difficoltà, ma la differenza rispetto ad allora è che quest'anno non c'erano nuovi tributi e quindi l’organizzazione degli invii era decisamente più semplice. Riguardo il contratto di servizio un'amministrazione parla per atti, non per dichiarazioni a mezzo stampa.In questo senso è emblematico il silenzio fattuale del Sindaco che ha lasciato scadere il contratto di servizio vecchio senza che vi sia ancora traccia di quello nuovo".

"Totale mancanza di trasparenza nella gestione degli avvisi di accertamento. Tutto ciò ha portato ad avvisi in cui vi è una errata applicazione dell’aliquota senza tenere conto dell’IMU pagata o della mancata applicazione delle detrazioni previste". Da qui la richiesta "di riferire sulle intenzioni dell’Amministrazione in merito alle linee di indirizzo da dare alla società Master".
Venerdì 7 febbraio 2020 alle 22:44:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Chi è il miglior giocatore della Serricciolo?




















Chi è il miglior giocatore del Don Bosco Fossone?























Coronavirus, mascherina obbligatoria in Toscana. Tu sei d'accordo?

















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News