Ultimo aggiornamento ore 15.25 del 18 Agosto 2017

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Massa "senza" consiglio comunale. L'ultimo è durato 8 minuti

Saltano per assenza numero legale

Massa `senza` consiglio comunale. L´ultimo è durato 8 minuti
Massa - Due e mesi e mezzo con un consiglio comunale che sostanzialmente è fermo. Ieri mattina è andata in scena l'ennesima situazione paradossale. Otto minuti di consiglio comunale a cui vanno sommati i sei minuti della precedente convocazione di qualche giorno fa.

Di fatto la politica cittadina è bloccata. Il consiglio di ieri si è dovuto poi interrompere a causa della mancanza di alcuni consiglieri che, poco dopo l’inizio, hanno lasciato l'aula. Si è partiti con 24 consiglieri e dopo otto minuti erano solo in 15 sui banchi. Quindi mancanza di numero legale e stop alla seduta.

Riccardo Ricciardi, capo gruppo del Movimento 5 Stelle massese, è lapidario nel commentare: "Secondo me è una vergogna, se calcoliamo la media degli ultimi consigli sono 3 minuti e mezzo a consiglio. Fate voi". E porta avanti la mozione di sfiducia presentata quattro settimane fa in cui chiede le dimissioni dell’attuale amministrazione.

Il presidente del consiglio comunale Domenico Ceccotti è amareggiato e accusa maggioranza e opposizione: "La responsabilità è di chi è presente e fa mancare il numero legale. Ma sia chiaro: non mancano di rispetto al sindaco o a me ma ai cittadini che hanno votato".
"La responsabilità - rincara Ceccotti - è della maggioranza che non garantisce il numero legale ma anche delle opposizioni che anche se presenti appena possono lo fanno mancare. Ieri abbiamo iniziato in 24 poi due si sono assentati, probabilmente avranno avuto motivi seri, non voglio mettere in discussione, e improvvisamente in aula siamo rimasti in 15 senza numero legale".

"Bisogna superare la situazione - conclude Ceccotti - indipendentemente dalle ragioni della maggioranza o dell'opposizione. Ci hanno votato non per fare giochini o ripicche. Dopo è facile dire "i politici sono tutti uguali". Io dico che non siamo tutti uguali. Io come presidente del consiglio ci rimango male proprio per i cittadini".
Venerdì 4 agosto 2017 alle 18:56:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara






VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore: Luca Borghini

Privacy e Cookie Policy