Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Lega: cadono massi dalla montagna, vogliamo più sicurezza

Lega: cadono massi dalla montagna, vogliamo più sicurezza
Massa - "Buona parte di via Foce chiusa per 24 ore a causa della pericolosità del rischio di caduta di un masso." - interviene Nicola Martinucci responsabile territoriale della Lega - "La nostra è una zona a forte rischio idrogeologico, è risaputo, e più volte è stata vittima di frane e alluvioni che hanno provocato pesanti danni a persone, cose, abitazioni, attività agricole e commerciali, talvolta determinando la morte di persone. Siamo consapevoli che l'amministrazione ha la sua responsabilità in tutto questo, nella mancanza di un adeguato monitoraggio del territorio, nella scarsa pulizia dei boschi, dei terreni, dei canali e i cittadini pagano, a volte anche con la loro vita, tutta questa incompetenza, incapacità e totale menefreghismo. Il masso pericolante degli scorsi giorni è sicuramente la conseguenza di smottamenti dovuti alle precedenti piogge intense, ma ci colpisce il fatto che sia precipitato proprio quando l'allerta meteo non c'era: segnale che tale condizione di pericolo poteva essere riscontrabile già da tempo. Perchè non è stato fatto? Perchè chi di dovere evidentemente non se ne è accorto o non se ne è occupato.

La situazione è estremamente grave. Prima di tutto è stata bloccata la via principale di collegamento fra due comuni per 24 ore: intasando tutto il traffico viario alternativo sul territorio. Già questo ci fa capire come l'inefficienza comunale per una sua mancanza ha portato alla paralisi di due città, con tutte le conseguenze economiche del caso. In secondo luogo, e cosa più importante, l'estrema pericolosità per i beni e le persone. Non siete stufi di vivere in una città in cui rischiate ogni giorni che vi crolli il tetto sulla testa perchè una frana inonda casa vostra? O che la vostra macchina venga distrutta dalla caduta di un sasso? O ancora che accidentalmente venite colpiti da un masso sulla testa? Tutto questo è assolutamente assurdo e paradossale. Non è normale vivere in questa situazione di terrore e ogni volta fare gli scongiuri per averla scampata. La serenità e la tranquillità di una vita sicura dovrebbe essere un diritto di ogni cittadino e compito dell'amministrazione dovrebbe essere assicurargli questo diritto: non, al contrario, riparare a danno avvenuto, e neanche quello, a ben vedere. I cittadini non si sentono abbandonati e disarmati in questa situazione: non ce la fanno più a sostenerla. Quando noi amministreremo questa città faremo in modo che i massesi si sentano tutelati e sicuri sia dentro le loro case sia quando sono per strada: sarà un nostro dovere".
Sabato 14 aprile 2018 alle 14:52:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News