LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 22.22 del 21 Febbraio 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

La Lega: "la Nardi lo sa di essere stata assessore all'urbanistica?"

La Lega: `la Nardi lo sa di essere stata assessore all´urbanistica?`
Massa - "Sono felice che l'onorevole Martina Nardi scopra, almeno oggi, quale sia la situazione delle colonie: felice perchè, anche se in campagna elettorale, qualcuno oltre a noi dice finalmente di voler almeno affrontare questo problema. - interviene il vicesegretario nazionale della Lega e candidato alla Camera Guido Mottini - Tuttavia non ne sono sorpreso perchè ormai è risaputo che l'annosa questione delle colonie è da sempre usata solo per ottenere voti per poi disinteressarsene ad elezioni finite. Sono felice anche del fatto che l'onorevole abbia la soluzione del problema in tasca.

È bene però ricordare il ruolo di assessore all'urbanistica che per anni ha ricoperto nell'amministrazione di questa città: eppure all'epoca la situazione delle colonie non era diversa da quella odierna. I casi sono due: o ora la fa sembrare più semplice di quello che effettivamente è promettendo cose che non potrà mantenere, oppure non si è adeguatamente impegnata prima in qualità di assessore all'urbanistica. In entrambi i casi non ci fa una bella figura.

Inoltre nell'elaborazione del suo piano di recupero delle colonie rivela di voler alzare al 25% la quota residenziale prevista nel regolamento urbanistico in via di approvazione a scapito di quella turistico ricettiva, proprio come sembra voglia fare la società controllante, da quanto si evince nelle osservazioni al regolamento urbanistico. Una coincidenza? A quale scopo? Le colonie non dovrebbero avere vocazione ricettiva? Non sono beni storici e culturali di cui dovrebbe beneficiare l'intera comunità? Si vuole permettere che alla lunga diventino appartamenti privati e non più strutture ricettive? Si sa, a pensar male si fa peccato ma spesso ci si indovina e con la sinistra che da sempre amministra questo territorio a pensar male non si sbaglia mai. Noi lasciamo alla cittadinanza il beneficio del dubbio.

Come Lega ci siamo sempre battuti con forza per il recupero di queste strutture nell'ottica di una promozione turistica del territorio, pur sapendo che non è un percorso facile. Il primo passo è sicuramente l'eliminazione del degrado limitando gli edifici abbandonati e effettuando un controllo più rigido: su questo tema ringraziamo le forze dell'ordine per la "retata" effettuata proprio in questi giorni.

I problemi lavorativi ed economici dovuti alla mancanza di politiche di crescita della nostra città rendono noi massesi sempre più poveri, bastonati e vittime spesso di situazioni malavitose.
La nostra amministrazione ci considera dei porci da tenere in un porcile sporco pronti per l'appezzamento, per sfamare il comune ogni volta che ci chiede un sacrificio in più: l'improvvisa esigenza di pagamento di tributi del lontano 2012, nascondendo furbescamente i termini di prescrizione, è solo uno degli esempi.

Di sicuro - continua - l'approvazione del regolamento urbanistico, atteso da decenni e costantemente boicottato dal consiglio comunale, sbloccherebbe la città da un punto di vista urbanistico riducendo il numero degli edifici abbandonati e i casi di occupazione abusiva. Il secondo passo, il più lungo e difficile è una riqualifica della zona attraverso investimenti pubblici e privati affinchè torni a risplendere della sua bellezza. Ecco perchè è importante votare Lega, sia alle politiche che alle amministrative: per impedire che solo pochi beneficino di questi beni di interesse storico - culturale a scapito dell'intera comunità e noi ci batteremo con tutte le forze affinchè questo scempio non avvenga."
Sabato 3 febbraio 2018 alle 12:48:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara



FOTOGALLERY


-
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News