Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 22.49 del 19 Marzo 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Il Registro tumori è legge. «Notizia positiva per un territorio così colpito»

Esulta il Movimento 5 Stelle, Ricciardi: «Finalmente Massa-Carrara ne verrà dotato in tempi brevi». Soddisfatto anche Ferri (Pd): «Strumento indispensabile per l’organizzazione e la valutazione dell’efficacia degli interventi di prevenzione»

soddisfazione bipartisan
Il Registro tumori è legge. «Notizia positiva per un territorio così colpito»
Massa - “Finalmente il Registro Tumori diventa un obbligo di legge e anche il nostro territorio ne verrà dotato in tempi brevi” esulta il deputato M5s Riccardo Ricciardi che continua “Infatti viene stabilito che entro 180 giorni dall'entrata in vigore della legge le regioni provvedano all'aggiornamento delle normative vigenti in tema di sorveglianza sanitaria della malattia oncologica in relazione alle disposizioni introdotte dalla legge e adottino le necessarie iniziative affinché la sorveglianza epidemiologica oncologica sia espletata, mediante i registri tumori di popolazione già istituiti o di nuova istituzione, anche nelle aree territoriali di loro pertinenza non ancora coperte”.

“Sono emozionata, da anni facciamo battaglie inascoltate dagli organi competenti per istituire il Registro nel nostro Comune” commenta la Consigliera pentastellata Luana Mencarelli “Per fortuna la nostra proposta di legge è stata accolta dal Parlamento e la provincia di Massa-Carrara potrà avere questo fondamentale strumento per la lotta al cancro che continua a colpire senza pietà i nostri concittadini”.

In evidenza la volontà della ministra Grillo e del Governo di monitorare senza soluzione di continuità la malattia, infatti l'articolo 6 prevede che entro dodici mesi dall'entrata in vigore della legge e, successivamente, entro il 30 settembre di ogni anno, il ministro della salute trasmetta alle Camere una relazione sull'attuazione della legge con specifico riferimento alle risultanze delle finalità per cui è stata istituita la rete nazionale nonché sull'attuazione dell'istituzione del referto epidemiologico. Nella relazione verrà fornita anche una descrizione dettagliata del livello di attuazione e dell'entità dei dati forniti dai centri di riferimento regionale di cui all'articolo 2 del D.P.C.M. del 3 marzo 2017, recante "Identificazione dei sistemi di sorveglianza e dei registri di mortalità, di tumori e di altre patologie".

Una soddisfazione bipartisan, infatti, anche il deputato del Pd, Cosimo Ferri esulta per questo traguardo: "Uno strumento importante che consentirà di conoscere meglio la diffusione delle patologie sul territorio per contrastarle in modo più efficace. Una bella pagina per la politica italiana coronata da un voto unanime che sottolinea l’importanza dei valori in gioco e dimostra come sia più facile raggiungere gli obiettivi quando si lavora tutti insieme. È una notizia positiva anche per la provincia di Massa-Carrara perché da tempo chiediamo l’istituzione di un registro locale dei tumori e adesso la legge nazionale darà un forte impulso in questa direzione. Il nostro territorio, purtroppo, registra ancora un record negativo per l’alta incidenza di tumori e di patologie connesse all’inquinamento ambientale. La strada deve essere quella di bonificare le ex aree industriali e di mappare la diffusione delle patologie tumorali attraverso un registro che consenta di individuarne l’incidenza con riferimento alle aree del territorio coinvolte. Questa legge è un passo decisivo in questa direzione. I Registri sono strumenti indispensabili per l’organizzazione e la valutazione dell’efficacia degli interventi di prevenzione primaria in aree o popolazioni ad alto rischio e per indicare in modo dinamico quali aree della prevenzione primaria rafforzare. È solo un punto di partenza ma la strada da percorrere è quella giusta".
Giovedì 14 marzo 2019 alle 20:58:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


Sondaggio

Hotel Mediterraneo, Marble Hotel, ex-colonie: sei favorevole o contrario alla trasformazione in appartamenti del 40% della struttura turistica qualora si procedesse all’effettiva conclusione dei lavori?

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News