Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 22.01 del 15 Ottobre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Gli ambientalisti a Persiani: «La partecipazione è altra cosa»

Cai, Gric, Legambiente, Pietra Vivente e Italia Nostra rispondo alle affermazioni del primo cittadino

Marmo
Gli ambientalisti a Persiani: «La partecipazione è altra cosa»
Massa - Gli ambientalisti replicano alle affermazioni in merito ai piani di bacino rilasciate dal sindaco di Massa, Francesco Persiani. Il primo cittadino attraverso una nota aveva risposto alla studiosa Franca Leverotti secondo la quale il Comune di Massa andrebbe commissariato a causa "dell'assenza, latitanza e collusione morale della politica degli ultimi 30 anni". Persiani si era difeso dicendo: «ho trovato da subito una situazione da regolarizzare e ho cercato di farlo coinvolgendo e condividendo le scelte con tutti i soggetti interessati alla questione cave, che siano industriali o ambientalisti». Da qui le parole al vetriolo di Cai, Grig, associazione La pietra vivente, Legambiente e Italia Nostra. «Se condividere le scelte e coinvolgere consiste nella generica convocazione di un'assemblea aperta a tutti avvenuta in sala consigliare qualche mese fa, obbligatoria per legge, in cui non è stato aperto alcun contraddittorio sulle scelte operative dei piani di bacino, le associazioni ambientaliste rimarcano che la condivisione e il coinvolgimento sulle scelte sono tutt'altra cosa». E aggiungono: «Non essendo state convocate ad oggi ad un tavolo specifico non abbiamo potuto dare alcun contributo fattivo ai piani di bacino in elaborazione». Contattato telefonicamente il sindaco ha preferito non rispondere alle accuse degli ambientalisti.

(foto di repertorio)
Martedì 17 settembre 2019 alle 09:19:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News