LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 00.03 del 20 Giugno 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Elezioni, meno 12: le ultime dai candidati

Area 2018, Punto zero, Centrodestra, Massa Città d'Europa

MASSA AL VOTO
Elezioni, meno 12: le ultime dai candidati
Massa - Mancano 12 giorni alle elezioni amministrative di Massa. Ecco le ultime news dai candidati a sindaco e dalle liste che li supportano.

AREA 2018:
"I nostri giovani stanno pagando anni di indifferenza politica ed amministrativa sul tema del lavoro e della buona occupazione. Anche a Massa circa l’85% delle assunzioni avviene con contratti precari. E il dato sulla disoccupazione giovanile a Massa Carrara, che si attesta sul 17%, è impressionante - ha scritto in una nota il candidato Andrea Biagioni -Noi proponiamo di combattere la precarietà nell’ingresso al lavoro, riducendo alle necessità vere, delle persone e dei processi produttivi, le tipologie di contratti possibili. Chi fa un lavoro stabile deve avere un contratto stabile, chi fa un lavoro subordinato deve avere un contratto subordinato e chi fa lo stesso lavoro deve avere la stessa retribuzione oraria. Va combattuto radicalmente il lavoro nero, forma assoluta di precarietà, anche attraverso il ripristino degli indici di congruità, rivelatori dell’esistenza di occupazione in nero".
"Una buona amministrazione può e deve fare, anche localmente, la sua parte.
In Italia si stima, secondo dati Istat, che l’economia sommersa valga 275 miliardi di euro, cioè il 17,5% dell’intera ricchezza prodotta dal paese. I lavoratori irregolari sono stimati nell’ordine di 2,5 milioni - ha continuato Biagioni - Noi proponiamo di combattere la precarietà durante il lavoro e siamo favorevoli al ripristino dell’articolo 18 (sui licenziamenti senza giusta causa e giustificato motivo) e la sua estensione alle aziende al di sotto dei quindici dipendenti, una buona amministrazione deve scegliere di schierarsi dentro battaglie nazionali ponendo al centro gli interessi dei suoi cittadini in cerca della sicurezza e della dignità sul lavoro -ha aggiunto - Ai lavoratori indipendenti con partite iva va favorito l’accesso al credito e ai finanziamenti per progetti d’impresa con agevolazioni fiscali ad hoc ed anche qua, localmente, il Comune può farsi da tramite e da garante nei confronti del sistema bancario.
Noi siamo per un impegno prioritario nel ricercare nuove possibilità di buona occupazione da offrire ai giovani massesi".
"In questa situazione è necessario -ha concluso il candidato - con l’apertura di un ufficio start-giovani, favorire e stimolare la volontà di intraprendere dei più giovani sostenendo le start-up anche attraverso la capacità di intercettare e mettere a disposizione risorse e finanziamenti regionali, nazionali ed europei"
.

PUNTO ZERO:
"Oggi si fa politica in strada e si fa campagna elettorale anche e soprattutto sui social media. E’ un dato di fatto. Ma allora fino a che punto le parole, gli interventi possono essere accettabili? - ha affermato Pierpaolo Bertilorenzi, candidato sindaco della lista "Punto zero" -Ieri Alessandro Volpi, in un suo post ricorda una persona che non c’è più per fare una riflessione di carattere politico. Il post lascia un messaggio molto chiaro a tutti i lettori: quella persona avrebbe sicuramente sostenuto le idee della sua campagna elettorale. Alle lamentale di alcuni utenti, sono seguite le scuse dello staff del candidato sindacato che gestisce la pagina ed ha realizzato il post. C’è chi ha sostenuto come quelle dichiarazioni dovessero essere interpretate solo contestualizzandole nell’esatto momento in cui sono state dette. Ovvero, un incontro politico avvenuto nei giorni precedenti. Ma molti di noi non erano presenti, per ovvi motivi".
"Allora perché quel post? Perché quella forma così evidentemente strumentale? - si è chiesto Bertilorenzi - Le parole hanno un senso, le foto postate hanno un senso. Se lo staff ha ritenuto di pubblicare una dichiarazione del suo candidato in siffatto modo, forse è legittimo ritenere che il fine era proprio quello di lasciare un certo tipo di messaggio. Del resto, il post è ancora lì, in bella vista, sul profilo ufficiale del candidato Volpi anche se ha destato indignazione di molti".
Tra questi, il candidato sindaco della lista "Punto zero" che non ci sta e lascia un post in risposta. Di seguito alcuni passaggi: “Rivoltante, è il primo pensiero che mi viene in mente leggendo il post di Alessandro Volpi. Diventa ora ancor più difficile chiamare sindaco una persona così spregevole che, sebbene disperata per aver capito quanto sia inviso alla popolazione della nostra città, ha voluto utilizzare il nome della cara e compianta amica Gabriella Gabrielli per fare campagna elettorale. Senza vergogna ha ipotizzato che la Gabrielli oggi sarebbe sua alleata. Non mi sento di entrare in questa riflessione perché non voglio, come ha fatto Volpi, entrare nell’infimo e disgustoso ordine di bassezza frequentato solo da biechi e spregiudicati personaggi, come lui, capaci di qualsiasi mezzo per raggiungere un proprio obiettivo o una poltrona -ha continuato - Il post di Volpi sono vaneggiamenti “vomitati” spregiudicatamente sapendo che l’unica persona che potrebbe smentirli, e sono certo che lo farebbe, purtroppo non lo può più fare.” Conclude oggi “Questo grave avvenimento consiglia una riflessione: per la gestione della nostra bella città dovremmo volere persone responsabili che si ispirino ad un certo codice etico ed evitino mediocri scorciatoie politiche”
.

Ma il candidato Bertilorenzi affronta anche il problema ambientale che affligge la nostra zona. La lista civica punto zero mette a punto soluzioni innovative per la gestione del territorio in un’ ottica green. “Abbiamo in previsione una rivoluzione della mobilità cittadina che sarà supportata da piani di finanziamento della Bei”.
Il piano di intervento punterà sul carsharing attraverso l’ingresso sulle nostre strade di auto elettriche a disposizione della collettività. L’obbiettivo, è decongestionare il traffico e ridurre i livelli di smog, senza però imporre nuovi blocchi di aree cittadine. In particolare, dovranno essere interessati gli snodi principali: via Aurelia, viale della Repubblica e via Olivetti. Non solo, verranno attivati tali impianti anche nelle zone turistiche, oggi non particolarmente valorizzate. Si pensi a colonnata, oggi meta di moltissimi turisti, ma non supportata adeguatamente a livello logistico. “Si chiamano tecnicamente Gms-Gmt, rievocano le vecchie stazioni di posta, in realtà sono l’immagine della nuova tecnologia urbana. La piattaforma costituita da una pensilina per la ricarica dei mezzi elettrici è alimentata da fonti rinnovabili ed in grado di fungere da generatore elettrico in parallelo. Intendiamo realizzare tali impianti in tutte le zone strategiche della città”. Per la gestione dei rifiuti “adotteremo la raccolta differenziata per tutta la città ; verranno fatti sconti a chi ricicla; i cassonetti attuali verranno sostituiti da aree ecologiche sotterranee; ogni cittadino sarà munito di tessera personale per accedervi”
.

CENTRODESTRA:
Sabato 2 giugno alle ore 19 il Senatore Adriano Galliani sarà a Massa per parlare di sport e politica.
Galliani, eletto nelle fila di Forza Italia, interverrà presso il Bar da Narciso in località Partaccia per proporre la sua ricetta per il rilancio dello sport massese. In caso di elezione di Francesco Persiani il Senatore azzurro, che ha una casa in Versilia, affiancherà il nuovo sindaco nell'elaborazione di progetti per Massa dall'alto della sua esperienza al Milan nell'era Berlusconi.
Inoltre, domenica 3 Giugno alle ore 10.30 presso la Sede di Forza Italia in Via Pascoli, 25 a Massa si terrà un incontro in cui si parlerà di sanità.
Interverranno l'Onorevole Stefano Mugnai, il Senatore Massimo Mallegni, l'Onorevole Deborah Bergamini, il candidato a sindaco Francesco Persiani.

"SINISTRA - MASSA CITTA' D'EUROPA":
Lunedì 4 giugno sarà presente a Massa Nicola Fratoianni, segretario nazionale di Sinistra Italiana, per dare sostegno alla lista "Sinistra -Massa città d'Europa".
L'iniziativa si svolgerà in Via Cavour presso l'ex palazzo Enel, alle ore 18.30. Interverranno i candidati della lista e il segretario provinciale di Si, Francesco Anselmi.
Martedì 29 maggio 2018 alle 22:29:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News