Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 12.14 del 7 Aprile 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Coronavirus, parte il progetto "Sostieni Massa": tutti possono contribuire

Chiunque potrà offrire il proprio contributo di volontario nel periodo di emergenza o donare cibo, guanti, mascherine, vestiti

attivato anche un iban
Massa - Riceviamo e pubblichiamo dai consiglieri di maggioranza della Commissione soaciale del Comune di Massa (Eleonora Cantoni, Giovanbattista Ronchieri, Nicola Martinucci, Filippo Frugoli, Massimo Evangelisti, Antonio Cofrancesco) riunitisi ieri con il sindaco Francesco Persiani e l'assessore al sociale, Amelia Zanti.

Abbiamo voluto portare il nostro contributo, facendoci portavoce delle necessità dei nostri concittadini e fornendo dei suggerimenti, ora al vaglio dell'amministrazione comunale, per risolvere alcune criticità. In questo periodo abbiamo bisogno di rafforzare i servizi sociali a sostegno dei cittadini più fragili per questioni di età, per condizioni economiche, fisiche o di salute.
Abbiamo saputo che l'amministrazione prontamente ha riattivato il servizio di Mensa Caritas garantendolo in piena sicurezza, in attuazione di tutte le norme anticontagio da seguire, con orario 11.45-13 e ha attivato un numero di telefono (348 3410738) per il servizio di consegna spesa a domicilio per chi è sottoposto ad un maggior rischio di contagio da covid-19, per questioni di età o di salute. Ringraziamo Assofarm e CRI, che hanno attivato un numero verde (800 065 510) per la consegna dei farmaci a domicilio. Ci siamo fatti portavoce della volontà di tanti cittadini massesi altruisti che vorrebbero offrire il loro contributo alla città in questo periodo di emergenza. In risposta di questa richiesta è partito il progetto "Sostieni Massa": scrivendo una email all'indirizzo sostienimassa@comune.massa.ms.it, chiunque voglia, potrà offrire il proprio contributo come volontario nel periodo di emergenza o donare cibo, guanti, mascherine, vestiti che verranno utilizzati per le necessità della sanità territoriale o dei meno abbienti. A tal proposito l'amministrazione ha provveduto anche ad attivare un conto corrente (iban: IT83 G 01030 13600 000003692949) intestato a "Comune di Massa emergenza coronavirus" in cui si potrà donare denaro per aiutare le fasce più deboli della popolazione e sostenere  il comune nelle misure di contrasto all'emergenza.
Abbiamo riscontrato che c'è stato un calo nelle donazioni di sangue e di plasma. Facciamo un appello a tutti i donatori: donate. Donare sangue o plasma è sicuro e il nostro ospedale ne ha estremo bisogno.
Un ringraziamento va al nostro sindaco, all'assessore Zanti e a tutta l'unità di crisi: le misure del dpcm sono state adottate da subito in maniera tempestiva e talvolta anticipate: segno di fermezza, lucidità e risolutezza in una situazione del tutto nuova e non facile da gestire. Tuttavia i provvedimenti messi in atto dal sindaco non bastano per contrastare il contagio, senza il comportamento diligente di ognuno di noi. State a casa. Seguiamo rigidamente tutte le disposizioni del dpcm e le norme igienico-sanitarie raccomandate: più lo facciamo e prima potremo uscire dall'emergenza.
Mercoledì 18 marzo 2020 alle 11:31:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Chi è il miglior giocatore della Serricciolo?




















Chi è il miglior giocatore del Don Bosco Fossone?























Coronavirus, mascherina obbligatoria in Toscana. Tu sei d'accordo?

















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News