Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 21.03 del 12 Luglio 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Cofrancesco si dissocia da Dei e minoranza. Benedetti: «Il loro ruolo è quello di vigilare»

Cofrancesco si dissocia da Dei e minoranza. Benedetti: «Il loro ruolo è quello di vigilare»
Massa - Il consigliere comunale del gruppo misto di maggioranza Antonio Cofrancesco si dissocia dai
contenuti dall’articolo di giornale apparso oggi sui quotidiani locali online “Minoranza e Gruppo Misto a Persiani: la convocazione dei consigli comunali è un diritto”;

Il consigliere ribadisce di aver aderito al Gruppo Misto di Maggioranza, di aver sottoscritto il programma del sindaco Francesco Persiani. Cofrancesco prende le distanze dai contenuti dell’articolo, secondo lui, un documento sterile, che racchiude critiche di una minoranza che non ha argomenti da mettere in campo, tranne che quelli di buttare veleno su un’amministrazione che sta lavorando in prima linea sin dall’inizio di questa pandemia e lo fa solo solo per il bene della città. "La minoranza - scrive Cofrancesco - faccia proposte concrete invece di giocare a rincorrere notizie sui social".

Sulla questione interviene anche il presidente del consiglio comunale Stefano Benedetti, che risponde alla minoranza consiliare formata da Dina Dell'Ertole, Sergio Menchini, Andrea Barotti, Alessandro Volpi, Gabriele Carioli, Stefano Alberti, Giovanni Giusti, Uilian Berti, Agostino Incoronato e della Consigliera del Gruppo misto Dei. "Non sarei intervenuto, se non chiamato in causa, come d’altronde è stato e quindi rispondo volentieri - scrive in una nota Benedetti - anzi chiarisco il mio personale punto di vista. Per prima cosa devo dire che, nel mentre la maggioranza, dal sindaco agli assessori, per finire ai consiglieri comunali , lavora a tutti i livelli, impegnata in un tour de force contro il Covid -19. La minoranza, scomparsa letteralmente dalle scene da circa due mesi e cioè dall’inizio della pandemia, continua però a disturbare molto bene e costantemente i lavori svolti a favore della comunità, tentando di ostacolare in tutti i modi le iniziative con una sterile e distruttiva propaganda elettorale. Oggi - continua il presidente del consiglio comunale - lamenta le poche riunioni di consiglio, dimenticandosi di dire che dall’inizio del Covid 19, non ha più frequentato le commissioni consiliari. Nel merito, ricordo che il nostro Consiglio Comunale è quello che si è riunito di più durante questo periodo. Infatti, Montignoso, amministrato dal centro sinistra, non ha ancora fatto una riunione e Carrara governata dai grillini, ha ripreso solo questa settimana con modalità da remoto".

"Se la minoranza aveva intenzione di porsi in modo propositivo - afferma Benedetti - aveva la possibilità di farlo a tutti i livelli, ma credo che tutti i cittadini si siano resi conto dell inutilità dei loro interventi e delle loro polemiche che, spesso, sconfinano anche in attacchi personali. I consigli comunali hanno di chiedere la convocazione dei consigli comunali secondo le modalità dettate dal testo unico, quindi in modo ufficiale, come d’altronde dovrebbe essere e non attraverso i social o gli organi di informazione, infatti l’unica volta che è stato chiesto lo svolgimento di un consiglio, lo stesso è stato convocato subito nei termini previsti dal regolamento ed il sindaco nell’occasione ha risposto a tutte le interrogazioni, anticipate da una relazione molto articolata e precisa".

"Per il resto, ricordo ai consiglieri di minoranza - aggiunge Benedetti - che il loro ruolo principale è quello di vigilare sulle azioni amministrative e non necessariamente di parteciparvi in modo attivo e diretto, come se fossero consiglieri di maggioranze ciò non per una questione normativa, ma soprattutto politica: gli elettori non li hanno votati e li hanno relegati al ruolo di minoranza che non amministra la città e ciò devono fare, anche se capisco che la cosa non sia di loro gradimento. Quindi, lasciateci amministrare ed assumere le scelte per la città - conclude - ed a voi lasciamo il ruolo di controllo e se qualcosa non vi va avete sempre a disposizione lo strumento delle interpellanze e delle interrogazioni. In questo senso potete rendervi senz’altro utili, avendo anche la garanzia che il vostro presidente del consiglio è democratico e vi garantisce tutti i diritti previsti per le minoranze".
Martedì 12 maggio 2020 alle 13:25:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News