Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 15.04 del 17 Gennaio 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Cermec, il Psi: «Persiani dica alla città cosa vuole farne»

Cermec, il Psi: «Persiani dica alla città cosa vuole farne»
Massa - Riceviamo e pubblichiamo da Niccolò Spallanzani, coordinatore comunale del Psi di Massa.

L'intervento dell'Amministratore Unico Lorenzo Porzano, concernente il disservizio subito da Asmiu a causa di un guasto dell'impianto di Via Longobarda, è apprezzabile poiché è da ritenersi un invito al Sindaco ed all'Assessore alle partecipate ad impegnarsi di più, ad investire in favore del Cermec per superare le possibili criticità del Consorzio.
Il Comune di Massa detiene, come noto, una rilevante partecipazione societaria dell'azienda che tratta i rifiuti urbani e perciò oltre ad essere doveroso valorizzare, al meglio, il patrimonio della città è altrettanto doveroso che il Sindaco, l'Assessore alle partecipate, sicuramente informati sullo stato di salute del Cermec, diano a Porzano ed ai cittadini le risposte del caso.
Il comunicato dell'Amministratore di Asmiu deve costituire un'occasione per promuovere il potenziamento, il miglioramento del Cermec affinché diventi un attore di primo piano in un ambito territoriale più grande e sopratutto garantisca l'autonomia, in materia di rifiuti, con risparmio e vantaggio per le casse pubbliche, dei Comuni investitori.
Il Consorzio sta uscendo, con ottimi risultati, dal concordato con i creditori e ciò dimostra che le Amministrazioni comunali, da ultimo il "governo del cambiamento", con una buona politica hanno rimesso in piedi un'azienda che è ora in grado di affrontare, con le proprie risorse, nuove sfide; è augurabile che il Sindaco Persiani, traendo spunto da una felice esperienza di rinascita partita con i suoi predecessori, attui un piano industriale altrettanto efficace per superare le numerose difficoltà (mancanza di mezzi, personale insufficiente in vista dell'estensione della differenziata; mancanza di macchinari per la raccolta del lavarone; mancanza di un impianto di trattamento per i rifiuti spiaggiati) che ostacolano il rilancio di Asmiu.
L'Amministratore Unico di Asmiu chiede al Sindaco, essendo il Comune azionista del Cermec, all'Amministratore del Consorzio spiegazioni ed è opportuno che giunga una risposta così come è altrettanto doveroso, visto il tempo trascorso, che la Giunta del cambiamento e Porzano replichino alle domande, ripetutamente avanzate da una importante associazione ambientalista, sulla Ricicleria di Via Dorsale.
Il silenzio dell'Amministrazione appare poco comprensibile; un Sindaco che riesce a riattivare un ingranaggio fondamentale per la pulizia della città dovrebbe avvertire il desiderio di condividere, con la Comunità, tutti i passaggi del cammino compiuto.
Riteniamo, per onestà intellettuale, che il percorso affrontato non sia stato facile visto che debbono esserci state delle gravi ragioni, ad oggi sconosciute, alla base della determina urgente di chiusura.
Le incertezze che avevano portato all'archiviazione del procedimento attivato presso la Regione unite alla complicatezza e alla severità della normativa ambientale hanno generato nei cittadini e nelle imprese una certa inquietudine che può essere vinta dando tutte quelle spiegazioni, in tema ad esempio di autorizzazioni, prescrizioni e per meglio dire di adempimento alla vigente disciplina, che consentono di ritenere superate le problematiche, evidenziate, con apprezzabili articoli di stampa, da Porzano e confermate dal competente dirigente comunale, della "vecchia" Ricicleria. Riconosciamo all'Amministrazione il merito di aver riaperto i cancelli del sito di Via Dorsale ed al contempo la sollecitiamo affinché, dimostrando di voler attuare quella trasparenza che giustamente viene chiesta dall'Amministratore Unico di Asmiu a Cermec, risponda alle domande degli ambientalisti evitando, così, di contribuire ad alimentare quei dubbi di cui si nutre la polemica e la dietrologia che tanto danneggiano l'autorevolezza delle istituzioni e la credibilità della politica.
Lunedì 13 gennaio 2020 alle 11:28:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


Sondaggio

Parcheggi a pagamento a Marina di Carrara. Favorevole o contrario?



























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News