Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 14.43 del 18 Ottobre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Caso Dei, la Lega: «Pieno sostegno al sindaco Persiani e alla maggioranza»

Caso Dei, la Lega: «Pieno sostegno al sindaco Persiani e alla maggioranza»
Massa - Il gruppo consiliare Lega di Massa interviene in merito alle dichiarazioni di alcuni esponenti di Forza Italia e ribadisce il suo pieno sostegno al sindaco Francesco Persiani e alla sua maggioranza. Riportiamo di seguito l'intervento del Carroccio.

Ci sentiamo obbligati a dover prendere le distanze da quanto dichiarato sulla stampa dalla consigliera Dei e da Mauro Rivieri. La nostra maggioranza si esprime in maniera ferrea e compatta attorno alla figura del Sindaco Persiani democraticamente eletto dai cittadini massesi. Per noi "essere maggioranza" significa fare proposte e condividere scelte, a volte frutto di accesi dibattiti, ma pur sempre costruttivi e comunque sia mai schiaffati sui giornali in maniera distruttiva. Per noi "essere maggioranza" significa "collaborare" fra liste della coalizione e fra membri dello stesso gruppo. Siamo ben consapevoli che non esista per legge il vincolo di mandato, come ci hanno appena ricordato nella loro dichiarazione la consigliera Dei e Mauro Rivieri, ma siamo altrettanto consapevoli della compattezza della nostra maggioranza che si esprime in maniera granitica e leale nei confronti dei membri che la compongono e dei cittadini. La consigliera Dei è libera di decidere ciò che vuole, anche di votare diversamente da questa maggioranza, ma si deve assumere le responsabilità e le conseguenze delle sue scelte: prima fra tutti la responsabilità di essere leale nei confronti di chi la ha votata, confidando nelle capacità del Sindaco Persiani. Ha ribadito di voler far parte di questa maggioranza? Noi la accogliamo a braccia aperte come abbiamo fatto con qualsiasi altro membro della maggioranza stessa, compreso il sostituito ex consigliere Bordigoni, mostrando, nei limiti delle nostre possibilità, piena disponibilità. Pretendiamo però che tale disponibilità venga contraccambiata da altrettanta collaborazione e che le vicende interne di un partito (al quale noi siamo estranei) non pregiudichino il clima sereno con cui l'Amministrazione Persiani e i suoi consiglieri stanno lavorando ormai da un anno, facendoci perdere tempo prezioso in inutili e controproducenti discussioni sulla stampa: il ruolo dei consiglieri, specialmente in maggioranza, è quello di risolvere i problemi, non di crearne dove non ve ne sono. Questo lo pretendiamo nel rispetto della città e dei suoi cittadini, verso i quali, lo ribadiamo, abbiamo giurato lealtà. Francesco Persiani è Sindaco grazie al voto dei cittadini che gli hanno dato fiducia, considerando che, se questi non si fossero fidati di lui, non lo avrebbero mai votato. Questo perchè ha trasmesso affidabilità e sicurezza in chi lo ha votato e non perchè qualche altro soggetto ha costretto con la forza masse di cittadini a mettere una croce sul suo nome in virtù di chissà quale presunto motivo. Concludiamo chiedendo alla consigliera Dei di riflettere se davvero sia priva di un vincolo di mandato come dichiara o se, al contrario, possieda un vincolo di mandato imposto da qualche corrente interna al proprio partito.
Stranamente infatti non notiamo solerzia dove bisognerebbe fare piena luce, come ad esempio nella nomina del Sig. Simone Tartarini come membro del consiglio d'amministrazione di GAIA Spa: ci risulta infatti che il Sig. Tartarini abbia ricoperto la figura di assessore nell'ultimo biennio e che ciò sia causa d'incompatibilità con l'incarico secondo il D.Lgs n. 39/2013. Ci pare debole anche la “giustificazione” che il Tartarini non abbia deleghe come membro del CdA: se non ha alcuna funzione direttiva è stato quindi nominato semplicemente per percepire il gettone di presenza? Reputiamo invece che sia parte attiva e partecipativa delle prossime scelte di GAIA S.p.a. e che quindi ci sia il rischio che tutte le decisioni future possano essere invalidate. Qualora dunque ci sia davvero un'indicazione imposta da alcuni membri di Fi di agire in contrasto con la maggioranza massese, chiediamo alla consigliera Dei di interrogarsi su quale vantaggio può trarre da questa sua posizione sempre in virtù di quel principio di lealtà verso i suoi elettori che hanno dato fiducia a lei, alla maggioranza e al sindaco Persiani.
Venerdì 23 agosto 2019 alle 21:03:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-

FOTOGALLERY



























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News