Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 21.13 del 18 Dicembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Barotti: «Il parcheggio Grendi doveva andare in via Martiri di Cefalonia»

Il consigliere comunale massese di Alternativa Civica commenta i risvolti dell'ultimo incontro che si è tenuto in sala 10 aprile: «La città al primo posto»

Barotti: «Il parcheggio Grendi doveva andare in via Martiri di Cefalonia»
Massa - Trent'anni di esperienza nel campo del recupero dei rifiuti, e con l’elezioni amministrative del 24 giugno entra anche a far parte del consiglio comunale. Andrea Barotti, consigliere che appartiene alla lista Alternativa Civica, seppur un "neofita" della politica ha le idee chiare su che cosa mettere al centro della sua agenda: la città. Durante l’ultimo Consiglio comunale ha rimarcato la sua opposizione alla maggioranza, seduto accanto al capogruppo Sergio Menchini e alla compagna di lista Dina Dell’Ertole. In merito alla realizzazione di un parcheggio per tir a carico della società di trasporto marittimo Grendi, precisa che «il progetto non è stato bocciato a prescindere, ma perché il piano non è stato concertato con le parti». E aggiunge qualche particolare sull'orientamento della sua lista: «quando un gruppo è civico – spiega Barotti – è frutto di diverse teste e pance, quindi ben vengano le divergenze. Solitamente non guardo da dove arriva una proposta, se mi portano soluzioni condivisibili però le valuto. Per me è importante il bene della città».

Sulla realizzazione in via Massa Avenza del parcheggio targato Grendi è contrario, come ha espresso anche durante la votazione che si è conclusa durante l’ultimo consiglio comunale. Clicca qua per un resoconto della discussione del consiglio del 6 novembre

«Come gruppo abbiamo portato un’alternativa – dice Barotti – per noi via Martiri di Cefalonia era una soluzione auspicabile perché aveva una duplice effetto positivo: poteva soddisfare i residenti di via Massa Avenza e quelli di via Dorsale. E per noi non poterne discutere, oltretutto dopo aver richiesto un parere tecnico che non ha ottenuto risposta al dirigente del settore e al segretario generale, ha rappresentato un atto di arroganza».
Venerdì 16 novembre 2018 alle 21:58:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

A Massa tutte le sedute di Consiglio comunale si apriranno con l'inno nazionale. Sei favorevole o contrario?

Quanto spenderai per i regali di Natale?




























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News