Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 22.18 del 21 Agosto 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Asia-Usb: «Nessuna interruzione del Consiglio. Volevamo solo leggere una nota»

Asia-Usb: «Nessuna interruzione del Consiglio. Volevamo solo leggere una nota»
Massa - "In merito alla nostra presenza in consiglio comunale e alle dichiarazioni del sindaco ci sembra opportuno chiarire che non abbiamo chiesto un interruzione per avere un incontro con il primo cittadino ma di poter leggere un breve comunicato sul problema degli sfratti e della cronica mancanza di alloggi popolari a tutti i consiglieri - hanno scritto in una nota i rappresentati del sindacato Asia-Usb riguardo a ciò che è successo lo scorso 17 gennaio durante il Consiglio Comunale - Sia il sindaco che tutta la giunta erano già al corrente della situazione da giorni, sappiamo che ci sono stati tavoli sull’argomento e noi stessi abbiamo più volte incontrato dirigenti, tecnici ed amministratori, collaborando in ogni modo alla ricerca di una soluzione per questa famiglia tramite l’assessore Zanti, il cui silenzio in consiglio ci ha stupito visto il contatto costante avuto in queste settimane. Speriamo l’assessore si presenti martedì e svolga il ruolo di mediazione con l’ufficiale giudiziario che ha più volte promesso avrebbe tenuto".

"La proposta che volevamo esporre al consiglio era una semplice proroga - hanno continuato - intanto su questo sfratto che fino a pochi giorni fa il comune si era impegnato ad evitare, e in generale per i morosi incolpevoli il tempo necessario all’amministrazione stessa per risolvere i problemi burocratici che attualmente impediscono di accedere ai fondi, sia quelli residui dell’anno passato che quelli regionali già stanziati. Il nostro legale e i rappresentanti di Asia -Usb saranno presenti per difendere il diritto all’abitare di questa famiglia e di ogni altra che lo vorrà in futuro, perché nessuno dovrebbe sentirsi solo o colpevole di fronte agli affetti di una crisi che non ha certo voluto o creato".

Lunedì 21 gennaio 2019 alle 21:46:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News