LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 21.55 del 21 Settembre 2017

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Area 2018: "Serve il Regolamento Urbanistico, non serve un regolamento Urbanistico"

"E' un atto politico prima che tecnico"

Area 2018: `Serve il Regolamento Urbanistico, non serve un regolamento Urbanistico`
Massa - La fase in cui la popolazione avrebbe dovuto partecipare a concorrere alla stesura di quel testo si è sviluppata in modo molto formale e, proprio a causa della maniera in cui è stata gestita quella fase, era probabile aspettarsi che ci sarebbe stata una reazione negativa da parte della città che è prodotto forti contestazioni pubbliche.
Così è accaduto in modo piuttosto lampante, senza fraintendimenti.
Ma resta il tema della necessità di arrivare all'approvazione del Regolamento Urbanistico, ultima e definitiva tappa per dotare questa città dello strumento urbanistico per eccellenza, quello che disciplina in modo puntuale gli interventi sul territorio e sul recupero del patrimonio edilizio esistente: Il Regolamento Urbanistico.
Il cincischiare, ammesso che sia il termine esatto delle Amministrazioni che nel tempo si sono succedute ha fatto si che, spesso, si sia dovuto ricominciare daccapo, per il mutare delle norme nazionali e regionali in materia.
Al tempo stesso, adesso che stiamo percorrendo l’ultima e più importante fase che dovrebbe concludersi con l’approvazione definitiva del Piano, ci chiediamo, alla luce delle osservazioni dell'Amministrazione Provinciale e dell'Amministrazione Regionale che hanno rilevato gravi carenze in ordine alla mancata conformità al regolamento urbanistico al piano paesaggistico regionale e al PTC della Provincia, se non sia il caso di valutare una possibile azione nei confronti dei Tecnici, richiamandoli a rispondere delle disattenzioni, tra l'altro anche precedentemente segnalate da varie forze politiche.
Il RU infatti è un atto politico, prima ancora che tecnico.
I Comitati Anti ARU hanno ben chiarito il disappunto, ma, al tempo stesso, ci dicono di non aver avuto rassicurazioni esaustive in merito.
La neo Costituita "Area 2018" afferente al progetto di catalizzare il mondo culturale di sinistra attraverso le adesioni personali e non di Partito, sollecita l'attuale Amministrazione ad aprire un dialogo serrato per la definitiva stesura di un documento così basilare.
Quale collaborazione il nostro Gruppo può fornire è ampia ma può essere garantita solo se avrà diritto di ascolto, di mediazione.
Oggi criticare questa amministrazione per i ritardi su tale documento è pretestuoso causa pregressi pasticciati.
Le Colonie con la loro vocazione turistico-ricettiva e le ristrutturazioni di civili abitazioni, garantirebbero una considerevole attività nell'edilizia, oggi allo stremo, e restituirebbero all'utilizzo molti spazi per i cittadini.
Crediamo che sia possibile attivare un percorso partecipato, produttivo, con le sigle civiche che si sono attivate nei vari Comitati territoriali.
Questa è la nostra opinione, per quel che verrà valutata
.

Area 2018
Sabato 26 agosto 2017 alle 20:30:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





FOTOGALLERY


VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Via Fratelli Rosselli, 33 - 19121 La Spezia
Direttore responsabile: Luca Borghini

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News