Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 23.19 del 13 Dicembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

«Vigileremo per fermare inciuci e tentativi affaristi»

Benedetti rinforza la fedeltà al sindaco Francesco Persiani: «La politica ha dei confini ben delineati»

«Vigileremo per fermare inciuci e tentativi affaristi»
Massa - Toglie, solo per un momento, la fascia rossa da presidente del Consiglio comunale e torna a vestire i panni di sempre da forzista convinto, Stefano Benedetti. Torna a fare politica in prima linea, insomma, ed interviene per commentare alcuni recenti attacchi che sono stati mossi nei confronti del primo cittadino Francesco Persiani riguardo la sua partecipazione all'incontro che si è tenuto domenica al cinema Splendor “La politica senza confini, esiste?”, cui hanno preso parte anche il senatore di Forza Italia Massimo Mallegni e il capogruppo in consiglio comunale di Alternativa Civica Sergio Menchini. Assente, invece, il vice sindaco e uomo di punta della Lega, Guido Mottini (anche se nella locandina dell’evento, il suo nome, era presente. Un ripensamento in extremis?).

Con una nota Stefano Benedetti interviene e risponde anche alle affermazioni di Andrea Cella, entrato nel merito dell’incontro di domenica precisando: «La politica i confini li ha e sono ben delineati dai programmi dei partiti e delle coalizioni (…) Non siamo disposti a negoziare i nostri capisaldi, per questo motivo nulla che è uscito dalla porta deve rientrare dalla finestra» aveva sottolineato l’assessore all'innovazione del Comune di Massa.

Benedetti lo sostiene: «Persiani è un civico che rappresenta la coalizione di centro destra, Lega Salvini, Fdi, Forza Italia e ovviamente la lista Persiani, attraverso un programma amministrativo di cambiamento della nostra città. Tutte le altre iniziative parallele, soprattutto quelle messe in campo con inciuci e compromessi vari, che possono anche essere considerate legittime, non potranno mai avere un riconoscimento concreto in termini di incarichi o nomine pubbliche. Ed in merito ci spieghiamo meglio».

«Gli avversari di Persiani e del centro destra alle passate elezioni amministrative, ex assessori, ex iscritti e dirigenti di partiti avversi come quel signore di nome Emanuele Ricciardi, ex PD che sta tentando di riciclarsi con noi dopo l'avvenuta sconfitta elettorale del suo centro sinistra, e marpioni vari che sperano di fare qualche business, possono scordarsi di ricoprire ruoli politici e pubblici in seno all'attuale amministrazione - scrive Benedetti - perché il centro destra è un corpo e un'anima ed in consiglio comunale gode di una maggioranza forte e coesa».

«I tentativi di trascinare la politica "fuori dai confini" per noi non hanno senso, neanche se ad organizzare iniziative mirate in questo senso è un senatore di Forza Italia, perché noi siamo consapevoli di avere dei confini ben tracciati entro i quali non permetteremo a nessun riciclato di metterci il naso. Per carità è sicuramente legittimo cambiare idea, tradire chi ha perso per spostarsi con chi ha vinto, ma non è possibile entrare dalla finestra per tentare di prendere le redini del movimento o raggiungere posizioni strategiche» .

Per quanto legittimo "tradire chi ha perso e spostarsi con chi ha vinto", Benedetti non fa invece sconti su eventuali illegittimità e assicura che vigilerà su «inciuci e tentativi affaristi». Rimarcando inoltre la sua fedeltà al sindaco Francesco Persiani. «Su tutto ciò il centro destra vigilerà, sugli inciuci, sui tentativi di affaristi vari e sugli incarichi pubblici. Come gruppo consiliare di Forza Italia (il documento porta la firma anche dei consiglieri Sergio Bordigoni e Giovanbattista Ronchieri), ribadiamo la nostra fedeltà al sindaco Persiani, alla giunta comunale e ai partiti tradizionali della coalizione, oltre naturalmente a rinnovare la nostra piena fiducia e collaborazione agli amici della lista Persiani, con i quali lavoriamo in modo trasparente, con onestà politica ed impegno per un vero cambiamento della città. Tutto il resto è noia».
Giovedì 6 dicembre 2018 alle 20:18:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

A Massa tutte le sedute di Consiglio comunale si apriranno con l'inno nazionale. Sei favorevole o contrario?

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News