Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 13.32 del 23 Gennaio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

«Si chiude un annus horribilis per Asmiu. Ci auguriamo un 2019 migliore»

Il Movimento 5 Stelle di Massa interviene sulla società del Comune: «Criticità su bilancio, taglio contratti cooperative, raccolta differenziata»

l'intervento
«Si chiude un annus horribilis per Asmiu. Ci auguriamo un 2019 migliore»
Massa - “Siamo delusi dalla relazione su Asmiu presentata nell'ultimo Consiglio Comunale”. Così intervengono i due consiglieri del Movimento 5 Stelle di Massa Luana Mencarelli e Paolo Menchini. “Ci aspettavamo un bilancio con dati certi, un pre-consuntivo visto che il 2018 è ormai alla fine, e non un bilancio fatto di dati aleatori che qualcuno un anno prima aveva sperato di realizzare. Considerato che esisteva una mozione approvata ad inizio ottobre dove si dava mandato di effettuare una due diligence (l'analisi delle risorse e delle criticità) dell'azienda partecipata, ci saremmo aspettati molto di più dall'assessore Baratta che alla nostra domanda infatti se era in grado di confermare la chiusura del bilancio 2018 a zero, quindi senza perdita, come previsto, ha risposto allargando le braccia: 'probabilmente no'” dice la Mencarelli.

Altra criticità evidenziata da Paolo Menchini è il taglio dei contratti con le cooperative sociali a vantaggio di rapporti di lavoro interinali, “si scelgono forme contrattualistiche provvisorie e di basso livello, poco degne di un Ente pubblico, confliggendo pure con le intenzioni stesse espresse dal Consiglio che poco dopo approvava una mozione di sostegno alle stesse cooperative”.

"Non abbiamo trovato risposta certa – proseguono – neppure da parte dell'amministratore unico Porzano sulle reali intenzioni riguardanti il piano industriale Asmiu che questa amministrazione vuole intraprendere veramente. Ricordiamo che abbiamo degli obblighi normativi con obiettivi minimi di raccolta differenziata del 70%, dai quali siamo ben lontani, e che sono perseguibili solamente potenziando il porta a porta e non con i cassonetti".

In conclusione, secondo i pentastellati, non è ancora chiara la strada che il sindaco Persiani vuole intraprendere perché «mal si concilia la promessa di portare la raccolta differenziata all’80% in sei mesi della campagna elettorale e la strenua difesa dell’inceneritore. Su Asmiu insomma, un'azienda strategica per il ripristino di ambiente, decoro e legalità, ci auguriamo che per il 2019 non ci attendano notizie poco piacevoli».
Lunedì 31 dicembre 2018 alle 12:29:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News