Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 21.24 del 20 Settembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

«Oltre al danno del camper incendiato anche la beffa di una sanzione»

Potere al Popolo: la donna violava l'ordinanza dell'amministrazione

TRAGEDIA SFIORATA
«Oltre al danno del camper incendiato anche la beffa di una sanzione»
Massa - Potere al Popolo di Massa interviene in merito all'episodio di qualche giorno fa accaduto sul litorale di Marina di Massa che ha visto coinvolta una donna di Firenze e il suo camper, andato in fiamme a causa di alcuni problemi alla bombola del gas del mezzo. Qua la notizia del rogo

«L'incendio del camper della signora - scrive Pap in una nota - costretta a vivere nell'automezzo a causa della carenza di case popolari, problema che l'amministrazione si è ben guardata di affrontare nella procedura finale del regolamento urbanistico concentrata com'era sulle ville dei Ronchi, potrebbe rivelare anche una beffa. Il mezzo incendiato era in sosta nella strada soggetta all'incomprensibile ordinanza "anti camper" emessa dall'amministrazione. A meno che non sia già stata multata, visto che l'ordinanza è di oltre un mese fa, la signora dovrebbe oggi essere multata dalla polizia municipale: il danno e la beffa che colpisce ancora una volta chi ha bisogno e vive in condizioni precarie. Troviamo tutto questo assurdo. Abbiamo sempre ritenuto che quell'ordinanza non avesse senso e sappiamo che l'amministrazione ha ricevuto un esposto per il suo annullamento. Ci adopereremo affinché la signora che ha subito l'incendio non debba subire la beffa della multa e trovi, assieme a molti altri cittadini, una dignitosa casa: ancora una volta si deve evidenziare la miopia del Presidente del Consiglio e dell'assessore Guidi che hanno voluto e imposto quell'ordinanza per meri motivi classisti ed elettoralistici. Dobbiamo rimarcare come questa amministrazione insegua i propri fantasmi dimenticando, come in questo caso, le necessità primarie delle persone e le vere emergenze della nostra città che a quanto pare continuano ad esistere: le azioni repressive contro gli ambulanti non hanno cambiato per niente le difficoltà dei cittadini di Massa e tali azioni confermano la loro finalità esclusivamente propagandistica».
Domenica 2 settembre 2018 alle 10:02:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News