Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 16.11 del 22 Marzo 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

«L'area tir in via Massa Avenza aggraverà l'inquinamento di quella zona»

Il consigliere Andrea Barotti di Alternativa Civica contesta la scelta dell'amministrazione comunale di realizzare un parcheggio per mezzi pesanti

«dov'è la buona politica»
«L´area tir in via Massa Avenza aggraverà l´inquinamento di quella zona»
Massa - "L'intervento di Massa città in Comune rende doverosa una replica. In primo luogo mi preme far osservare che ho sostenuto, proprio traendo spunto dal caso del parcheggio Grendi, la necessità di coinvolgere i cittadini nelle scelte che riguardano lo sviluppo infrastrutturale del territorio. I cittadini debbono essere ascoltati per riavvicinare la politica alla comunità ma anche per evitare di realizzare progetti che impatterebbero negativamente sulla vita dei cittadini. La politica deve privilegiare il dialogo per giungere a soluzioni condivise; soluzioni che uniscano anziché dividano". Così il consigliere comunale di Alternativa Civica, Andrea Barotti, in risposta agli attacchi mossi dal collettivo Massa Città in Comune relativi al parcheggio finanziato da Grendi contestato da tanti cittadini e le dichiarazioni a mezzo stampa del presidente del consiglio, Stefano Benedetti.

"Il buon politico - scrive Andrea Barotti - è colui che giunge a scelte che realizzano, con il consenso popolare, l'interesse generale perciò il solo decisionismo non basta. Il parcheggio Grendi solleva una rilevante questione, quale sia, per questa Amministrazione, L' interesse più importante da tutelare, da perseguire: la salute dei cittadini o la necessità di creare un'area di sosta per i camion? I cittadini, con la loro legittima protesta, chiedono che venga protetto il loro diritto di vivere in un'ambiente meno inquinato, chiedono che, in un'area già critica dal punto di vista della qualità dell'aria e soggetta a forte rumorosità, venga realizzato un polmone verde, mentre l'Amministrazione del cambiamento, riprendendo un progetto della vecchia giunta, preferisce l'asfalto all'erba e i Tir agli alberi. Per quanto mi riguarda sostengo la necessità di migliorare la qualità della vita dei cittadini, penso che si possano trovare altri spazi per i parcheggi magari più vicini al luogo di destinazione dei camion. Ritengo che Massa avrebbe diritto, stante il passaggio dei mezzi pesanti Grendi, ad opere compensative; opere che certamente non possono essere interventi a vantaggio di chi genera, in capo alla Comunità, un costo ambientale e di manutenzione viaria. Ritengo, infine, che la buona politica sia quella che rispetta, pur non condividendola, l'opinione altrui, che cerca di far prevalere la propria visione fornendo argomentazioni in grado di dimostrare l'infondatezza o la fragilità logica del ragionamento contrario. La buona politica è quella che non ripropone progetti già bocciati ma che ne elabora nuovi e migliori. Massa aveva bisogno di un buon governo tanto che ha deciso, con l'ultima tornata elettorale, di mandare a casa una classe politica che l'aveva amministrata, con risultati deludenti, per decenni, purtroppo, da quanto vedo e osservano i cittadini, la nostra città non ha ancora trovato la buona politica".
Lunedì 11 marzo 2019 alle 21:05:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


Sondaggio

Hotel Mediterraneo, Marble Hotel, ex-colonie: sei favorevole o contrario alla trasformazione in appartamenti del 40% della struttura turistica qualora si procedesse all’effettiva conclusione dei lavori?

























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News