Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Edizione del weekend

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

«Al Mirteto cimitero sommerso di rifiuti, si intervenga subito»

La denuncia è del Psi che si fa portavoce dei problemi segnalati da alcuni cittadini: «La comunità ha bisogno di soluzioni strutturali forti, ragionate e concrete»

«raccolta da migliorare»
«Al Mirteto cimitero sommerso di rifiuti, si intervenga subito»
Massa - «Alcuni cittadini hanno segnalato, inviando delle fotografie, il mancato ritiro dei rifiuti all'interno del cimitero di Mirteto. La situazione che emergerebbe meriterebbe un pronto intervento per superare la criticità giustamente sollevata poiché in ogni luogo della città, ma ancor di più in un camposanto, deve essere garantito il decoro». Lo afferma Niccolò Spallanzani del Psi di Massa, che si fa portavoce degli utenti del camposanto.

«Comprendiamo, visto quanto pubblicamente esposto dall'amministratore di Asmiu Lorenzo Porzano, le gravi difficoltà dell’azienda – evidenzia – ma riteniamo che debba esserci un'azione più forte e più celere dell'amministrazione per garantire un servizio efficiente all'utenza, che paga una Tari piuttosto salata, ma anche per rimettere in sesto, dal punto di vista strutturale e logistico, la principale municipalizzata del Comune salvaguardando, così, i dipendenti che, con il loro impegno, hanno sopperito alle carenze aziendali. Pensiamo che sia stato giusto evidenziare tutti i difetti del sistema di raccolta dei rifiuti, anche per rendere consapevole la comunità del difficile percorso da intraprendere, ma avremmo preferito che questa operazione di trasparenza fosse avvenuta subito e non a mesi di distanza dall'insediamento della nuova amministrazione poiché oggi le forze di governo dovrebbero dare risposte o, almeno, indicare la strada intrapresa, i risultati parziali raggiunti per porre rimedio alle lacune denunciate sui quotidiani».

«Riteniamo, al contempo, che sia corretto insegnare ai ragazzi il senso civico – aggiunge il socialista – il rispetto del patrimonio pubblico ma che la pulizia del territorio non possa essere demandata all'associazionismo e che non si possa pensare di garantire il decoro di alcune zone della città organizzando delle giornate di impegno volontario. Le manifestazioni, come l'ultima organizzata dal Comune, debbono avere un mero scopo educativo anche per evitare di esporre a possibili pericoli i nostri piccoli cittadini; pensiamo alla responsabilità, anche morale, che potrebbe ricadere sulle spalle della città se uno studente subisse un infortunio. La comunità ha bisogno di soluzioni strutturali forti, ragionate e concrete per evitare, come accaduto, di trovare, su di una stessa pagina di giornale, da un lato la promozione, da parte del Comune di Massa, di una giornata, con il contributo di scolaresche e volontari, per la pulizia cittadina e dall'altro lato Ersu che affronta, con mezzi e risorse quindi non in modo temporaneo, il problema della pulizia del litorale di sua competenza. Abbiamo l'impressione – conclude Spallanzani – che manchi una programmazione adeguata, che l'amministrazione non si renda conto che tra pochissimo, con l'arrivo dei turisti, la situazione peggiorerà ulteriormente e rischieremo di ritrovarci in una condizione emergenziale. Concludendo, alla giunta chiediamo di intervenire per rimuovere i rifiuti dal cimitero di Mirteto ma, soprattutto di aprirsi al confronto con le forze politiche per elaborare, con il contributo di tutti, una strategia che eviti ulteriori disservizi e dia una seria prospettiva di rinascita ad un'azienda che è patrimonio comune».
Martedì 14 maggio 2019 alle 10:31:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News