Ultimo aggiornamento ore 22.39 del 21 Agosto 2017

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Un'assemblea pubblica alla Rational: i lavoratori chiamano la città

Organizzata per giovedì 15 giugno. "Perdere questa lotta significherebbe aprire la strada a nuovi e più pesanti attacchi che impoveriranno ulteriormente il territorio"

Un´assemblea pubblica alla Rational: i lavoratori chiamano la città
Massa - Un'assemblea cittadina alla Rational. È quanto organizzato dai dipendenti dell'azienda, fallita alcuni mesi fa, per giovedì 15 giugno alle 17.30. E altre iniziative saranno prese nelle prossime settimane, annunciano i lavoratori.

"Da tre mesi portiamo avanti una battaglia per difendere i posti di lavoro — dicono i lavoratori — e invertire la strada della morte delle aziende del territorio. Sono stati tre mesi di lotta che hanno visto passare nel piazzale della Rational migliaia di persone: lavoratori, cittadini e studenti. Una lotta che stante i piccoli numeri dell'azienda ha avuto una risonanza nazionale con la partecipazione attiva e la solidarietà anche di esponenti autorevoli del Paese, dal vicepresidente emerito della Corte Costituzionale, Paolo Maddalena, al sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, fino ad arrivare a esponenti e istituzioni che governano la città e la regione. Una lotta che ha visto momenti simbolici molto significativi come la riaccensione dei macchinari della fabbrica con il sindaco di Massa e il presidente della Provincia in prima fila, l'allestimento di una lavanderia all'interno del capannone per lavare le tute degli operai delle altre aziende del territorio e ancora assemblee operaie di carattere Regionale".

"Il percorso che i lavoratori avevano individuato per dare uno sbocco positivo a questa battaglia — proseguono — e cioè l'allungamento dell'esercizio provvisorio sostenuto dalla cassa integrazione, non è stato possibile seguirlo perché fattivamente, stante la situazione, avrebbe richiesto tempi troppo lunghi. La cassa integrazione è saltata, ma rimane in un gruppo di lavoratori viva la parola d'ordine che abbiamo individuato e condiviso fin dal primo momento con le forze istituzionali, sindacali e politiche: questo territorio non può e non deve perdere ulteriori posti di lavoro. È per questo che è necessario mettere in piedi un'assemblea cittadina alla quale chiamiamo a partecipare le istituzioni, i sindacati del territorio per arrivare alla prova dei fatti".

"Il gruppo di lavoratori è deciso a portare fino in fondo la battaglia per il lavoro, qualsiasi sia la strada da percorrere. Noi lavoratori siamo pronti e decisi a portare fino in fondo il progetto di cooperativa coinvolgendo disoccupati e cassaintegrati di altre aziende del territorio. Questa è la base sulla quale chiamiamo istituzioni, forze politiche e sindacali a trovare soluzioni concrete. Le migliaia di persone che sono passate nel piazzale della Rational dimostrano che i lavoratori, i disoccupati, gli studenti di questa città condividono la nostra battaglia perché è anche la loro battaglia".

"È necessario che il territorio riesca a dare uno sbocco positivo a questa vertenza perché perdere questa lotta significherebbe aprire la strada a nuovi e più pesanti attacchi che impoveriranno ulteriormente la città. Dare uno sbocco positivo a questa vertenza invece significherà aprire la strada del lavoro e della dignità! Questo non è una battaglia per difendere semplicemente i 24 posti di lavoro ma è la battaglia per iniziare ad invertire la rotta".

"Quindi vincere alla Rational per aprire una strada — concludono i lavoratori — A breve comunicheremo le tappe e le iniziative della lotta per il prossimo periodo, tutta la cittadinanza sarà protagonista".
Sabato 10 giugno 2017 alle 09:47:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara






VIDEOGALLERY
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore: Luca Borghini

Privacy e Cookie Policy