Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 17.31 del 3 Luglio 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Stop alla Cosap, suolo pubblico gratuito a Massa

Il sindaco Persiani: «Stiamo assumendo tutte le possibili iniziative per andare incontro ai commercianti e cittadini»

dal 15 giugno al 31 ottobre
Massa - “La città si sta risollevando dopo il lockdown e come amministrazione stiamo assumendo tutte le possibili iniziative per andare incontro ai commercianti e cittadini che hanno avuto ricadute economiche a causa dell’emergenza sanitaria. Nei giorni scorsi abbiamo approvato la sospensione dell’imposta di soggiorno e ora, come già anticipato, procediamo con un’altra operazione essenziale relativa al suolo pubblico. Consentiremo agli esercenti di utilizzare spazi pubblici così che possano recuperare quei posti persi a causa dei protocolli di sicurezza anti covid-19. Riusciremo ad autorizzare gratuitamente le istanze di occupazione di suolo pubblico e non verrà chiesto il pagamento della Cosap per le occupazioni già in essere”.

Queste le parole del sindaco Francesco Persiani in merito al disciplinare approvato dalla giunta per regolamentare e concedere le occupazioni di suolo pubblico per gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande ed attività commerciali ed artigianali. Sono normate dall’atto gli ampliamenti oggetto di concessioni già rilasciate, occupazioni temporanee per le quali rispetto agli anni precedenti viene richiesto l’ampliamento della superficie o nuove occupazioni di suolo pubblico temporanee.

L’assessore alle Attività produttive Paolo Balloni spiega: “È un atto importante attraverso cui l’amministrazione va incontro alle esigenze dei commercianti e, di conseguenza, di tutta la cittadinanza in questo momento di rilancio e ripartenza. Apriamo una manifestazione di interesse per la presentazione delle domande sia per le vecchie sia per le nuove occupazioni e sia per gli ampliamenti prevedendo una serie di deroghe ai regolamenti vigenti. La manifestazione di interesse ci è utile a recepire le esigenze degli esercenti, formulare istruttorie e rilasciare autorizzazioni cercando di soddisfare i bisogni di tutti”.

Per il periodo dal 15 giugno al 31 ottobre, in deroga ai regolamenti comunali vigenti, saranno autorizzati esclusivamente tavoli, sedie, ombrelloni e fioriere amovibili che, potendo essere anche in vie o piazze a traffico limitato o zone pedonali, potranno essere posizionati a partire dalle ore 17 e con obbligo di rimozione entro 30 minuti dalla chiusura del locale. Potranno essere concessi spazi anche sotto i portici, nelle gallerie commerciali o parchi pubblici non gestiti da terzi ed entro i 150 metri di distanza dalla propria attività. I gestori dovranno garantire il distanziamento imposto dalla normativa e il rispetto di tutte le norme di sicurezza.

Gli interessati potranno presentare apposita istanza, in carta semplice, utilizzando il modulo in uso al Comune di Massa previsto per la richiesta di occupazione del suolo pubblico.
Venerdì 5 giugno 2020 alle 21:31:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Contagi e vittime sono in calo da tempo in Italia e i numeri del Covid sono quelli che si registravano a febbraio nei primissimi giorni della futura pandemia. Voi quali sensazioni avete oggi?


















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News