Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 11.53 del 24 Maggio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Sanac, Persiani: «Ricevute rassicurazioni dal Ministero»

Il sindaco di Massa sulla vicenda dell'azienda massese e dei suoi 130 dipendenti: «Seguiamo con apprensione gli sviluppi. Con la disoccupazione più alta del centro nord la permanenza dell'impresa è fondamentale»

l'indotto dell'Ilva
Sanac, Persiani: «Ricevute rassicurazioni dal Ministero»
Massa - «Anche l’amministrazione comunale di Massa segue con una certa apprensione la vicenda Sanac. Nei giorni scorsi abbiamo scritto al Ministero dello sviluppo economico e per conoscenza al sottosegretario Claudio Durigon, chiedendo un incontro per capire lo stato reale della situazione». Lo fa sapere il sindaco di Massa, Francesco Persiani, in relazione all’azienda massese legata all'Ilva. Se per l'acciaieria, infatti, la partita si è chiusa positivamente, per Sanac i giochi sono ancora aperti e ogni giorno aumenta l’incertezza dei lavoratori per il futuro di questa azienda così importante per il territorio.

«Abbiamo anche avuto un colloquio telefonico con il capo della segreteria dell’onorevole Durigon – aggiunge il primo cittadano – per sollecitare una positiva risoluzione della vertenza Sanac, ricevendo rassicurazioni in merito. A seguito della procedura che ha visto Arcelor Mittal acquistare l’Ilva, si è di fatto aperto il fronte che vedeva e vede le aziende che facevano parte dell’indotto dell’Ilva, tra queste la Sanac di Massa, che conta circa 130 dipendenti, più l’indotto».

«Per la nostra città – evidenzia Persiani – che detiene il tasso di disoccupazione più alto di tutto il centro nord e che ha avviato l’iter per il riconoscimento di Area di crisi complessa, la permanenza di Sanac non solo è fondamentale per evitare un aggravio del dramma occupazionale che già insiste sul nostro territorio, ma è anche il giusto riconoscimento ai lavoratori che da anni combattono, tra mille sacrifici, per un posto di lavoro. Per questa amministrazione, ma per la città tutta, è di prioritaria importanza riuscire a risolvere positivamente la questione Sanac, che speravamo si concludesse subito dopo la questione Ilva. Ovviamente come sindaco – conclude –mi dichiaro sin da subito disponibile, anzi favorevole, a un incontro che mi permetta da un lato di essere messo al corrente dell’attuale situazione e dall’altro di cercare di portare un contributo dal territorio che rappresento per addivenire ad una soluzione definitiva e positiva».
Venerdì 8 marzo 2019 alle 14:47:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News