LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 00.03 del 20 Giugno 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Indotto Nuovo Pignone, incontro in Regione sugli esuberi

Simoncini: "Nuovo stabilimento a Piombino non in concorrenza con Avenza." Saranno convocate BCube e Oma

Indotto Nuovo Pignone, incontro in Regione sugli esuberi
Massa - La situazione di tensione presente sul territorio di dopo il mancato rinnovo di appalti legati alla logistica degli insediamenti Nuovo Pignone di Massa ed Avenza è stata al centro
dell'incontro convocato oggi dal consigliere del presidente per il lavoro Gianfranco Simoncini. Erano presenti il sindaco di Carrara Francesco De Pasquale, il sindaco di Massa Alessandro Volpi, le segreterie generali di Cisl e Cgil di Massa Carrara, la segreteria di Fim e Fiom di Massa, il coordinatore nazionale Fiom del gruppo BhGE e il responsabile dellasegreteria del presidente Rossi Paolo Tedeschi.

Nel corso dell'incontro si è preso atto della preoccupazione deilavoratori per il mancato rinnovo che, secondo i sindacati, mette in discussione 65 posti di lavoro.
Simoncini ha fatto presente l'attenzione della Regione per la vicenda, con l'obiettivo di salvaguardare l'occupazione in un'area problematica per l'economia toscana e alla luce dell'impegno della Regione per rafforzare la presenza del gruppo BhGE nella nostra regione, anche con la firma di intese specifiche, sul territorio di Massa e Carrara-Avenza.

Un lavoro, hanno sottolineato Simoncini e Tedeschi, che si prefigge di ampliare la presenza del gruppo in Toscana, con particolare attenzione sia alla zona di Massa Carrara, che a Piombino, con il nuovo previsto insediamento che sarà complementare e non in concorrenza con Avenza e punterà ad aumentare l'offerta complessiva di prodotti che il
gruppo potrà realizzare in Toscana.

La Regione si è già attivata con i vertici di BhGE per capire quale contributo dal gruppo poteva venire per trovare una soluzione alle attuali tensioni.

Nel corso dell'incontro è stato deciso di convocare nei prossimi giorni un incontro con i sindacati per fare il punto sui risultati dei protocolli definiti dalla regione con il gruppo e le ricadute sul territorio.

Simoncini convocherà le due aziende della logistica BCube e Oma, titolari degli appalti della logistica sui due siti industriali di Massa ed Avenza per cercare una soluzione in grado di salvaguardare i livelli occupazionali dopo il preannucio della fine dei contratti con F.C. Imballaggi e Vivaldi & Cardino. Proseguirà inoltre nel confronto con BhGE sulle prospettive
dell'indotto connesso ai due stabilimenti.
Martedì 24 aprile 2018 alle 16:53:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-
























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News