Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 15.24 del 12 Novembre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Bus turistico mare - monti, nessuno è salito a bordo

Per il prossimo anno si parla di riformulare l'offerta

Turismo
Bus turistico mare - monti, nessuno è salito a bordo
Massa - Nemmeno una corsa. E' il risultato, un po' deludente, del bus turistico lanciato in occasione della stagione estiva dall'amministrazione comunale. Non un turista è salito a bordo del mezzo messo a disposizione da alcuni tour operator, convenzionati con il Comune, che per tutta l'estate hanno proposto un pacchetto turistico al costo di 40 euro.

Nel pacchetto era contenuti una serie di servizi: una navetta che dai Ronchi, dalla Partaccia o da Marina di Massa conduceva ad Antona, poi una sosta a Pian della Fioba e infine una visita al Rifugio Città di Massa. E compresi nel prezzo c'erano l'accompagnamento di una guida turistica per illustrare i panorami e alcuni assaggi di prodotti tipici massesi da degustare ad alta quota.

Il risultato però, come detto, non è stato quello sperato: il bilancio dell'iniziativa, presentata dal presidente della commissione turismo Marco Battistini (Lega) con l'obbiettivo di contribuire al rilancio turistico della nostra zona, si fa a colpo d'occhio, perché nemmeno un autobus è partito dal litorale. «Il servizio del bus turistico sicuramente avrà bisogno di essere rivisto - spiega il consigliere comunale Marco Battistini - alcuni aspetti necessitano di essere riformulati, ma c'è da dire che le richieste di prenotazione sono arrivate, solo che i tour operator garantivano una corsa a settimana al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Per far partire un autobus da 32 posti a sedere, ci dovevano essere almeno 15 prenotazioni. Ma così non è stato». In consiglio comunale, il progetto "Tour Apuano" era piaciuto a maggioranza e a minoranza. L'atto approvato durante la seduta impegnava il sindaco e la giunta a individuare un percorso turistico che facilitasse l'incontro tra mare e montagna, i due profili naturalistici simbolo del comune di Massa. «Tre gli aspetti da rivedere - continua Battistini - le tappe, il costo e la durata. I tour operator hanno suggerito una corsa che durasse mezza giornata, la mia idea originaria era quella di realizzare un' escursione per una giornata intera». Insomma per la prossima stagione si parla di rimodulare interamente il pacchetto turistico. Ma l'idea di creare un filo tra mare e monti, resta.
Giovedì 17 ottobre 2019 alle 09:02:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News