Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 12.31 del 5 Agosto 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

«Sanac, ancora nessuna garanzia. Percorso in salita»

L'allarme è stato lanciato da Nicola Del Vecchio (Cgil): «La scadenza fideiussoria per ArcelorMittal è stata prorogata al 20 novembre»

l'azienda massese
Massa - «La scadenza fideiussoria a garanzia dell'offerta di acquisto da parte di ArcelorMittal per Sanac è stata prorogata al 20 novembre. Venerdì sera ho ricevuto questa comunicazione dal Governo». Inizia così l'intervento di Nicola Del Vecchio, segretario della Filctem Cgil di Massa-Carrara che esprime ancora preoccupazione sul futuro dell'azienda massese.

«Ci aspettavamo una proroga sull'offerta di acquisto – sottolinea il sindacalista – ma onestamente avevamo la speranza di arrivare prima alla definizione della vendita. Appare sempre più chiaro come la vicenda di Sanac si leghi a doppio filo a quello che accadrà a Taranto. Continua quindi il negoziato tra Arcelor e il Governo ma il rischio è che tutto questo accada sopra le nostre teste e senza garanzie precise. Sappiamo infatti che la sospensione dei ricorsi è stata accompagnata anche da una clausola che stabilisce in 500 milioni di euro l'eventuale risarcimento laddove ArcelorMittal decidesse entro il 30 novembre di doversi-volersi disimpegnare».

«Su Taranto infatti – spiega Del Vecchio – restano del tutto indefiniti la prospettiva industriale, l'assetto societario, gli investimenti e i percorsi da qui al 30 maggio, data in cui si dovrebbe concludere il confronto e sancire l'accordo sindacale previsto come vincolante dalle procedure di gara con cui ArcelorMittal si è aggiudicata l'acquisto degli stabilimenti ex Ilva. Un confronto e un accordo che si presentano non solo tutti in salita, ma che devono scalare anche le difficoltà derivanti da un quadro generale non certo favorevole».
Martedì 17 marzo 2020 alle 11:49:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News