Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 21.47 del 9 Dicembre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Via ai tour alla scoperta delle cave di marmo di Massa

Il vicesindaco Cella: «Un'occasione per conoscere il nostro territorio e non solo la costa»

l'iniziativa
Via ai tour alla scoperta delle cave di marmo di Massa
Massa - Il Comune di Massa, sulla scia delle iniziative promosse anche dal Comune limitrofo di Carrara, a partire dal mese di agosto ha patrocinato un tour alla scoperta delle cave di marmo massesi. Turisti e cittadini a bordo di una jeep potranno raggiungere la Cava Piastrone nel bacino di Casette, la Cava Marianna in località Madielle, e la Cava Sottovettorina nel bacino di Forno. Tre cave di tipologie diverse che permetteranno agli escursionisti di conoscere diversi aspetti del marmo: la prima è una cava a pozzo, la seconda a cielo aperto e la terza in galleria.

Il tour partirà da Villa Cuturi a Marina di Massa e in circa 10 minuti porterà i visitatori fino alle cave passando per paesini montani come Forno, facendo riscoprire anche l’antica Filanda.
A bordo di ogni jeep ci sarà anche una guida turistica abilitata che sarà in grado di spiegare in italiano, ma anche in altre lingue, la storia del territorio apuano e delle Cave durante la visita. Esistono due diversi tipi di tour: uno un po’ più lungo che durerà circa 2 ore e che permetterà di vistare due cave con un costo di 40 euro a persona, e un altro di circa un’ora e mezza che permetterà di visitarne solo una con un costo di 25 euro. Per il primo tour è richiesto un minimo di quattro partecipanti, e per l’altro almeno sei. Durante la settimana sarà possibile visitare tutte e tre le cave, mentre il sabato e la domenica solo quella di Casette.
“Mi sono messo a completa disposizione dell’amministrazione sapendo che era loro intenzione promuovere questo tipo di iniziativa – ha detto Luca Marchi, responsabile e autista delle Land Rover Defender che accompagneranno i visitatori nel tour – L’obiettivo principale è far conoscere a turisti, ma anche ai residenti della zona, il mondo dell’escavazione e del marmo”.

"L'idea principale, che speriamo di poter portare avanti negli anni, è quella di costruire un percorso completo e un'alternativa al classico turismo marittimo - ha aggiunto l'assessore Paolo Balloni a fianco del vicesindaco e assessore Andrea Cella - Vogliamo far vivere un'esperienza al turista e permettergli di conoscere a 360 gradi il nostro territorio che non è solo la costa".

Chiunque volesse scoprire o approfondire la storia dell’industria del marmo, può prenotare il proprio tour all’interno dell’Apt di Villa Cuturi, presso l’Urp del Comune di Massa o chiamare il numero 3291364078.


Venerdì 2 agosto 2019 alle 21:03:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News