Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 15.26 del 26 Settembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Una tendostruttura al posto del teatro Guglielmi

Un piano b provvisorio all'interno del Parco degli Uliveti a partire da fine mese

Una tendostruttura al posto del teatro Guglielmi
Massa - Il 20 dicembre scorso, mentre il sindaco Volpi tagliava il nastro di inaugurazione del Teatrino dei Servi, il Teatro Guglielmi è stato posto sotto sequestro per tutela dell’incolumità pubblica. L’edificio, dotato di certificato di prevenzione incendi e del controllo costante da parte dei Vigili del fuoco, ha dovuto comunque chiudere i battenti lasciando cittadini e amministrazione a bocca aperta.

Le vere e proprie cause della chiusura del teatro ottocentesco non sono ancora precise. L’unica soluzione possibile per garantire a quelle 1800 persone di usufruire dei loro abbonamenti per la stagione teatrale sembra essere la costruzione di una tendostruttura, che verrà realizzata all’interno del Parco degli Uliveti, grazie alla donazione di “Fondazione Toscana Spettacolo”. Essa sarà in grado di accogliere 500 persone e avrà tutto ciò che un teatro rispettabile deve avere. I lavori inizieranno il più presto possibile e dureranno una settimana circa, quindi questo “teatro itinerante” sarà aperto al pubblico il 27 gennaio, o al massimo la prima settimana di febbraio. “Si tratta di una soluzione temporanea, ovviamente. Noi cercheremo di riaprire quanto più velocemente il Teatro Guglielmi – ha affermato l’assessore Mauro Fiori E’ una tendostruttura, ma è anche il simbolo del nostro impegno perché non vogliamo assolutamente annullare la stagione di prosa e perché non vogliamo deludere i nostri cittadini”.

Gli spettacoli in programma non verranno annullati bensì posticipati, ad esclusione del musical “Grease” in programma per oggi e domani. Ogni abbonato e ogni persona che avrà acquistato un biglietto sarà avvisato della nuova programmazione, e coloro che non fossero d’accordo per qualsiasi motivo con le soluzioni adottate potranno chiedere un rimborso.

“Ad oggi con l’aiuto di Vigili del fuoco e della Procura stiamo cercando di capire cosa sia realmente necessario fare – ha dichiarato il Sindaco Alessandro Volpi Non possiamo permetterci di perdere tempo perché ogni giorno che il teatro rimane chiuso significa mettere a repentaglio un patrimonio culturale che abbiamo costruito con tanta fatica e tanta convinzione. E’ una scommessa da tutti i punti di vista, ma secondo noi è l’unica strada che ci consente di provare a tenere vivo questo patrimonio”.
Venerdì 19 gennaio 2018 alle 16:08:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News