Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 16.07 del 22 Maggio 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Sulle tracce di Alì Piccinin, domani la passeggiata

L'iniziativa della scuola Staffetti-Malaspina e con la partecipazione dell'autore Riccardo Nicolai

Sulle tracce di Alì Piccinin, domani la passeggiata
Massa - Ad un anno esatto dalla visita dell’ambasciatore di Algeria Abdelhamia Senouci Bereksi a Massa, che con l’apposizione di una targa commemorativa al lavatoio del Mirteto ha sancito l’apertura di un ponte culturale fra la comunità cittadina e quella algerina, l'autore Riccardo Nicolai in collaborazione con le professoresse Giusi Benedetti e Aldalisa Nardini della scuola media Malaspina - Staffetti organizza per domani, lunedì, alle 8.00, una camminata alla scoperta dei luoghi descritti in Alì Piccinin, libro giunto ormai alla sua terza edizione che sta ottenendo un'ottima distribuzione anche in nord Africa. La passeggiata è la logica conclusione di un percorso scolastico che ha visto come protagonisti i ragazzi e le ragazze delle classi prime e seconde della scuola. E che attraverso una serie di seminari è culminata con l’intervista all'autore del libro pubblicata nel giornalino della scuola. Gli studenti hanno potuto leggere insieme il racconto che parla della vita, in forma romanzata, del pirata mortegiano Aldo Piccinin, finito prigioniero ad Algeri e divenuto prima ammiraglio della flotta e poi Pascià della stessa, convertendosi infine all'Islam. Le professoresse e la scuola Staffetti hanno sviluppato un'interessante e ricca iniziativa, che passando dalla lettura e analisi del testo in classe, con il supporto e la presenza dell’autore, porterà direttamente gli studenti a mappare i luoghi dove gli eventi del romanzo si sono sviluppati. A differenza delle passeggiate che si sono tenute negli scorsi anni, questa volta, i giovani studenti avranno l’occasione di poter visitare “La villa della Cuncia” che era la riserva di pesca di Alberico Malaspina e come viene narrato nel libro ospitò il Re di Marrakech in visita per motivi commerciali nelle nostre terre. E per ogni tappa si terrà una lettura di un capitolo del libro. Gli studenti, affascinati dalla storia del piccolo Aldo, hanno potuto immedesimarsi nelle vicende del loro coetaneo Alì, rapito che però riesce a riscattarsi superando le differenze culturali e integrandosi in un paese così lontano, soprattutto linguisticamente, dal Mirteto di Massa. Al termine di questo bel percorso di collaborazione storico-culturale con la scuola Staffetti, Riccardo Nicolai sente ancora più forte il desiderio “di riprendere il cammino interrotto per arrivare a concretizzare quel gemellaggio fra le città di Massa e di Algeri di cui si sono poste le basi a Palazzo Ducale l’11 Maggio 2018 in occasione dell’incontro fra le autorità locali e l’ambasciatore di Algeria” soprattutto “alla luce di quanto ho visto nelle aule dove l’interesse degli studenti sulla storia narrata nel libro è stato molto elevato”. Per chi fosse interessato a partecipare all'iniziativa il ritrovo è fissato per domani, lunedì 13 maggio, alle 8, alla chiesa del Mirteto.
Domenica 12 maggio 2019 alle 16:59:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News