Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 19.28 del 6 Luglio 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

L'artista Dale mette all'asta una sua opera per acquistare dpi per il Noa

L´artista Dale mette all´asta una sua opera per acquistare dpi per il Noa
Massa - Sabato 25 Aprile ha avuto inizio l'asta di beneficenza NOArt con l'obiettivo di reperire dispositivi di sicurezza per gli operatori dell'Ospedale Noa di Massa.

Nella giornata della Liberazione, l'artista contemporaneo Luca Fruzzetti, conosciuto col nome d'arte "Dale", ha organizzato un'asta di beneficenza con la donazione della sua opera "Living on a dream", il cui ricavato è stato devoluto interamente all'Ospedale Noa.
L'iniziativa nasce per fronteggiare la situazione complicata che gli operatori sanitari si trovano a vivere in questo particolare momento a causa del Covid-19.

Ecco le parole di Dale rispetto all'iniziativa: "Con questa azione, NOArt, ho voluto fare insieme a voi un gesto concreto di solidarietà nei confronti di chi ogni giorno lotta in prima linea contro il Covid-19. Come molti professionisti, anche il personale sanitario del NOA di Massa sta svolgendo un lavoro incredibile per combattere il virus e offrire le migliori cure ai pazienti. Ho deciso quindi di mettere in asta una mia opera e donare interamente al NOA di Massa".

In un messaggio di speranza verso il futuro l'artista ha deciso di donare l’opera “Living on a dream” (2019), che rappresenta un aquilone colorato che volteggia disinvolto nel limpido cielo azzurro.

L'asta si è guadagnata un'interessante partecipazione dei cittadini. Al termine il vincitore ha effettuato una generosa donazione volta alla fornitura di dispositivi di protezione (come mascherine, tute, gel igienizzante) per gli operatori sanitari del Noa.
Lunedì 27 aprile 2020 alle 15:59:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Contagi e vittime sono in calo da tempo in Italia e i numeri del Covid sono quelli che si registravano a febbraio nei primissimi giorni della futura pandemia. Voi quali sensazioni avete oggi?


















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News