Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 19.06 del 6 Luglio 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

L'Alfieri-Bertagnini ringrazia tutti per aver raccolto la sfida della didattica a distanza

75 tablet raccolti
L´Alfieri-Bertagnini ringrazia tutti per aver raccolto la sfida della didattica a distanza
Massa - La pandemia di Covid 19 ha colpito duramente tutta la comunità apuana, costringendoci modificare radicalmente i nostri stili di vita e ad adattarci ad una situazione impensabile fino a
poco tempo fa. Questo è vero anche e soprattutto per il mondo dell'istruzione.

Le scuole sono state capaci di rispondere prontamente alla sfida costituita dalla chiusura delle sedi, adottando idee innovative per la didattica a distanza, che, per quanto nulla possa sostituire totalmente la didattica in presenza, ha consentito a centinaia di alunni di portare a compimento una tappa importante del proprio percorso di crescita.

L'Istituto Alfieri Bertagnini ha affiancato alle video lezioni tramite computer, la trasmissione di lezioni e laboratori organizzati dai docenti su Antenna 3. "Vogliamo ringraziare sentitamente per aver messo a disposizione il potente mezzo televisivo, così da raggiungere tutti i nostri ragazzi. Nessuno infatti deve restare indietro e questo era forse il rischio maggiore che la scuola doveva assolutamente scongiurare - scrive in una nota l'Istituto - Allo stesso scopo sono stati prontamente garantiti i device alle famiglie che ne erano sprovviste. Questa operazione ha consentito di distribuire, fino a questo momento, ben 75 tra tablet e computer. Con l'aiuto dell'animatore digitale si è diffusa l'attività delle piattaforme a tutti i livelli e con l'opera del tecnico informatico sono stati predisposti i device da consegnare. Col prezioso supporto dapprima dei volontari della Croce Rossa e successivamente del Corpo dei Vigili del Fuoco, gli strumenti sono giunti a destinazione rendendo ancor più diffusa e realizzabile la Didattica a distanza".

"Giunti ormai quasi al termine dell'anno scolastico, possiamo dire, con un poco di orgoglio, che la missione è stata in buona parte compiuta - prosegue la nota - non solo siamo riusciti a garantire la prosecuzione della didattica, rimanendo vicini a famiglie e allievi, ma, trasformando la crisi in un'occasione di crescita, abbiamo fatto un passo avanti verso la scuola digitale che necessariamente in futuro avrà un peso sempre maggiore. Un ringraziamento da parte della dirigente va agli alunni che hanno raccolto la sfida delle classi virtuali con entusiasmo e tanta voglia di imparare, ai loro genitori e ai rappresentanti delle famiglie che hanno mostrato un indispensabile spirito di collaborazione e naturalmente ai docenti che hanno dato, in questa circostanza, ulteriore prova della loro professionalità e della passione che riversano nel proprio lavoro. Un ringraziamento particolare alla Dirigente e alle sue alle collaboratrici e fiduciarie/i che hanno mosso tutto l'impianto e l'organizzazione, alla segreteria e alla Dsga che pur con attività a distanza di lavoro agile hanno potuto proseguire l'azione amministrativa e, infine, ai collaboratori che, in taluni casi, hanno prestato le attività indifferibili in presenza".

"Usciamo da questa esperienza ancora più consapevoli dell'immenso patrimonio umano che la
scuola, con tutte le sue componenti, rappresenta e con un rinnovato entusiasmo che sarà
indispensabile per affrontare le sfide che i mesi a venire ci porranno di fronte, anzitutto quella
dell'inclusione - chiosa la nota - La scuola, la nostra scuola, sia essa in presenza o a distanza, rimane la principale occasione di riscatto sociale: non si tratta di retorica né di un concetto aleatorio ma di un impegno concreto che all'Alfieri Bertagnini rappresenta la stella polare del lavoro di tutti".
Martedì 19 maggio 2020 alle 19:46:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

Contagi e vittime sono in calo da tempo in Italia e i numeri del Covid sono quelli che si registravano a febbraio nei primissimi giorni della futura pandemia. Voi quali sensazioni avete oggi?


















Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News