Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 11.32 del 30 Marzo 2020

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Giornata della memoria, l'Anpi organizza due incontri a Massa

27 gennaio
Giornata della memoria, l´Anpi organizza due incontri a Massa
Massa - La Giornata della memoria si avvicina e, oltre al consiglio comunale solenne, a Massa l’Anpi ha organizzato due incontri per commemorare le vittime dell’Olocausto, il genocidio compiuto dai nazisti e dai loro alleati durante la seconda guerra mondiale.

La data ricorda l’ingresso delle truppe sovietiche nel campo di concentramento e di sterminio di Aushwitz-Birkenau il 27 gennaio 1945. Da quel giorno, quel campo è diventato il luogo simbolo della discriminazione e delle sofferenze di chi è stato internato solo perché ebreo o zingaro o omosessuale o anche semplicemente perché si trattava di una persona con idee politiche diverse da quelle di chi era al potere.

L’Anpi ha voluto organizzare questi due eventi per ricordare le vittime di quegli anni lontani con una riflessione sul presente.”La giornata della memoria non serve solo a commemorare quei milioni di persone barbaramente uccise senza nessuna pietà – dicono – ma serve a ricordare che anche oggi esistono tante discriminazioni verso persone considerate diverse”. Il messaggio di Anpi è rivolto agli studenti degli istituti superiori per sensibilizzarli al valore della pace e della tolleranza attraverso parole, musiche, canti, poesie e letture di testimonianze di sopravvissuti ai campi di lavoro e di sterminio.

Il primo appuntamento con gli studenti è alle ore 10,30 nella sala della Resistenza di Palazzo Ducale. Il secondo appuntamento, rivolto alla cittadinanza, è alle 16,30 sempre nella sala della resistenza.

Gli eventi saranno incentrati sul coinvolgimento emotivo attraverso immagini, suoni, parole e atmosfere a lume di candela. La giornata si aprirà con la riproduzione del fischio del treno a vapore, il suo arrivo ad Aushwitz, il ringhiare dei cani dei nazisti e le musiche che suonavano all’interno per introdurre i presenti oltre il cancello dei campi degli orrori. La mattinata si concluderà con la distribuzione di un segnalibro per “segnare” la Memoria e lasciare negli studenti il ricordo di quella giornata e del suo significato.

L.M.

Domenica 26 gennaio 2020 alle 12:11:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara







-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News