Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 06.07 del 12 Dicembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Diplomati ventitre nuovi sommeliers apuani

Concluso un percorso di studi di tre anni ed altrettanti livelli didattici.

Diplomati ventitre nuovi sommeliers apuani
Massa - Con una piacevole gita nella zona del Franciacorta e una visita alla famosissima cantina Berlucchi, mercoledi10 ottobre ben ventitre sommeliers di Massa-Carrara, guidati dal delegato apuano Lorenzo Chiappini hanno concluso il loro percorso di studi che si svolge su tre livelli ed hanno avuto l'onore di ricevere il famoso “tastevin” assieme al diploma dell'Ais (Associazione Italiana Sommelier). Questi i nomi dei neo sommelier di Massa-Carrara appartenenti alla delegazione Ais Apuana: Carlo Guerra, Barbara Aliboni, Federico Lombardo, Giorgio Barelli, Fabio Battella, Giovanni Bertoli, Luigi Negrari, Adriano Bianchi, Anna Cacciapuoti, Emiliano Della Bona, Pasquale Della Marca, Nicola Fabiani, Francesco Fantoni, Antonietta Manfredi, Nicola Morosini, Enrico Padula, Stefania Ortolani, Pierpaolo Pedrazzi, Stafano Timpone, Davide Tognetti, Lorenzo Tonelli, Andrea Proscia, Daniele Zaccara.

Il programma di studio dell'Ais, come detto, si articola in tre livelli e permette di entrare nell'affascinante mondo del vino, dominato da buongusto e raffinatezza. Incontri e serate in ristoranti selezionati, visite ad aziende di rango, viaggi-studio nell'alta enogastronomia, si intrecciano con cultura, storia e business e creano nuove opportunità di realizzazione professionale.

Il I° livello approfondisce gli argomenti di viticoltura, enologia, tecnica della degustazione e del servizio, che rappresentano le basi della professionalità del Sommelier, a partire dalla corretta temperatura di servizio dei vini fino all'organizzazione e alla gestione della cantina". Il II°Livello esplora il modo del vino e porta alla conoscenza della produzione italiana e straniera, con particolare attenzione al legame indissolubile con il territorio. Il II° livello perfeziona anche la tecnica della degustazione del vino, determinante per poterne apprezzare ogni sfumatura sensoriale e, in particolare, per esprimere un giudizio sulla sua qualità. Il 3III° livello affronta la tecnica della degustazione del cibo e, soprattutto, dell'abbinamento cibo-vino, attraverso l'utilizzo di una scheda grafica e di prove pratiche di assaggio di cibi con vini di diverse tipologie. Al termine dell'intero percorso formativo è previsto un esame di abilitazione, superando il quale si consegue il titolo di Sommelier Ais. Per quanto riguarda la sezione Apuana dell'Ais da ricordare che a settembre 2017 partirà un nuovo corso di primo livello".

La delegazione Ais Apuana non si ferma e continua la sua attività didattica. In queste settimane infatti al via i corsi di I°Livello a Pallerone presso il Ristorante Glicine d'Oro 2.0 e quello di II° Livello presso Villa Cuturi a Marina di Massa. Info ai numeri 328/41.89.935 , 393/20.86.391 o scrivere mail a delegato.apuana@aistoscana.it .
Giovedì 11 ottobre 2018 alle 13:30:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News