Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
Contattaci
Ultimo aggiornamento ore 23.12 del 15 Dicembre 2019

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

"Oltre l'ultimo respiro", la musica contro le ingiustizie

Cultura
`Oltre l´ultimo respiro`, la musica contro le ingiustizie
Massa - Alla ricerca di un'altra cultura per andare "Oltre l'ultimo respiro". Così si chiama il cd dell'associazione culturale politica Trentuno Settembre nato dalla collaborazione con undici artisti che hanno messo a disposizione la loro musica per sostenere gli ex operai del Nuovo Pignone, condannati a pagare circa 90 mila euro per aver intentato una causa contro l'azienda e aver rivendicato il cosiddetto "danno da paura". Per diverso tempo gli operai hanno lavorato nella fabbrica in condizioni di esposizione all'amianto. Nella sentenza che li riguarda si spiega che «il dipendente che chiede il risarcimento dei danni per l’esposizione ad agenti patogeni pur non avendo contratto alcuna malattia, non è liberato dalla prova di aver subito un effettivo turbamento psichico, non potendo essere desunto dalla mera prestazione lavorativa in ambiente inquinato». Da qui la richiesta di risarcimento dalla portata enorme. Il presidente dell'associazione Trentuno Settembre, Riccardo Bardoni, dopo aver consegnato la tessera onoraria ad Angelo Bertocchi, uno degli operai coinvolti nel processo, ha illustrato le tappe che hanno portato i musicisti a prendere parte al progetto. Il cd vanta la partecipazione di SherekHan, Laniakea, Blues trio, Alberto Ballardini, White Room, Marco Rovelli, Natural Marley, I tre volti della paura, Modena City Ramblers, Briganti 319, Studenti Santagata Gricignano di Aversa feat Militant A. A realizzare la grafica del cd è stato Gianluca Angeli e alla presentazione era presente anche l'avvocata Nicoletta Cervia, che ha seguito sin dall'inizio la storia degli ex operai: «A inizio anno - ha detto Cervia - non mi aspettavo che di fronte alla nostra resistenza di carattere giuridico avessimo trovato la solidarietà sana, vera e pura di così tante persone». Nelle prossime settimane verranno rese note le date dei concerti programmati dall'associazione per la diffusione del cd, che si terranno a Massa, Carrara e La Spezia. Per averne una copia, ottenibile attraverso un contributo volontario, è possibile anche contattare il gruppo attraverso la sua pagina Facebook. In occasione della presentazione del progetto, che si è tenuta mercoledì sera al bar Ecuador di via del Pomario, sono intervenuti anche Gaetano Vacca e Nicola Cavazzuti. «I nostri ringraziamenti vanno ai musicisti che senza battere ciglio hanno accettato di realizzare questo cd di musica contro le ingiustizie».
Venerdì 1 novembre 2019 alle 14:02:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara





-


Sondaggio

Regali di Natale, dove effettuerai prevalentemente i tuoi acquisti?


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News