Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 21.13 del 18 Dicembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Vende alcolici a minorenni: 500 euro di multa per un barista di Massa

La polizia l'ha pizzicato sabato sera. Se reitererà il comportamento, la sanzione arriverà a mille euro con sospensione della licenza per tre mesi

red bull e vodka
Vende alcolici a minorenni: 500 euro di multa per un barista di Massa
Massa - Prosegue l’attività di controllo e prevenzione sul fenomeno della “movida”. 32 persone identificate, 56 veicoli controllati e il gestore di un bar del centro città sanzionato in via amministrativa perché sorpreso a vendere una bevanda alcolica a due sedicenni.

E’ questo il bilancio dell’attività svolta dalla Polizia di Stato, nel corso del servizio previsto per monitorare il fenomeno della cosiddetta “Movida”, effettuato a Massa la sera di sabato 17 novembre. Intorno alle 22.40 il gestore di un bar del centro in cui è stato effettuato il controllo, sotto gli occhi di poliziotti in abiti civili, serviva a due ragazzi due cocktail a base di alcolici.

Subito dopo i due giovani, all’uscita dal locale, venivano fermati dagli agenti di polizia che avevano assistito alla somministrazione delle bevande i quali appuravano che i due ragazzi erano entrambi sedicenni e che i cocktail erano composti da Red Bull e vodka, quindi alcoliche.Altri operatori di polizia, avvertiti dai primi, si recavano nel bar al fine di identificare il gestore dell’esercizio pubblico che aveva servito ai giovani le bevande alcoliche per contestargli la violazione amministrativa prevista dall’articolo 14/Ter della Legge 30 marzo 2001, n. 125.

Il titolare del bar, quindi, dovrà pagare 500 euro di sanzione pecuniaria e se il fatto dovesse essere commesso una seconda volta sarà applicata la sanzione amministrativa pecuniaria da 1000 euro con la sospensione dell'attività per tre mesi.

La Polizia di Stato fa sapere che ripeterà servizi come quello appena descritto, finalizzati a contrastare i comportamenti di gestori che assecondano la tendenza di molti minorenni, di procurarsi nei locali pubblici bevande alcoliche, nonostante i divieti previsti dalla legge.
Lunedì 19 novembre 2018 alle 15:11:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


Sondaggio

A Massa tutte le sedute di Consiglio comunale si apriranno con l'inno nazionale. Sei favorevole o contrario?

Quanto spenderai per i regali di Natale?




























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News