Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione massa carrara 0585 027167
PUBBLICITA'
pubblicità massa carrara Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 21.24 del 20 Settembre 2018

Facebook La Voce Apuana Twitter La Voce Apuana RSS La Voce Apuana

Prostituzione: meno "lucciole" sul lungomare massese

Lo fa sapere la Questura: ridotta drasticamente la presenza. Intanto a Marina di Massa segnalati due giovani per droga. 300 persone identificate

IL BILANCIO DELLA SETTIMANA
Prostituzione: meno `lucciole` sul lungomare massese
Massa - Nonostante si avvicini la fine della stagione estiva, non si fermano i controlli della Polizia di Stato nei luoghi maggiormente frequentati del capoluogo apuano. Nel corso della settimana, è stata intensificata l’attività di pattugliamento con l’obiettivo di prevenire la microcriminalità, l’abuso di sostanze stupefacenti e di bevande alcoliche.

Grazie anche all’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine, è stato possibile assicurare maggiore presenza e visibilità in località Partaccia e in piazza Betti e negli altri luoghi di abituale ritrovo. Proprio a Marina di Massa, due ragazzi, trovati in possesso di modica quantità di stupefacente, sono stati segnalati per uso personale, con conseguente sequestro della sostanza del tipo hashish per un totale di 3,80 grammi.

Non sono mancati i controlli in via Ascoli dove, nonostante si siano ridotte notevolmente le richieste di intervento da inizio estate ad ora, rimane sempre alta l’attenzione degli operatori di Volante per prevenire reati ed evitare azioni di disturbo per i residenti.

Grazie all’ausilio dell’unità cinofila della Polizia di Stato, sono stati effettuati controlli mirati nei pressi della Ex Colonia Motta. Le operazioni di pattugliamento hanno interessato anche il centro storico di Massa e la Stazione Ferroviaria.

«Il lavoro sinergico svolto durante la stagione estiva da tutte le forze di polizia – fanno sapere dalla Questura – impegnate a prevenire e contrastare le fenomenologie delittuose riconducibili all’esercizio della prostituzione nelle ore serali in ottemperanza a quanto previsto nell’ordinanza del questore di Massa-Carrara, ha ridotto drasticamente la presenza di persone dedite al meretricio sul lungomare di Marina di Massa. In totale, nel corso della settimana si è proceduto all’identificazione di oltre 300 persone e al controllo di circa 200 veicoli, grazie anche all’utilizzo del sistema Mercurio in dotazione al Reparto Prevenzione Crimine di Firenze».

(foto: repertorio)
Domenica 2 settembre 2018 alle 07:02:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Massa Carrara




-


























Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Massa n° 4/2017
Direttore responsabile: Matteo Bernabè

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News